Covid ultime 24h
casi +13.331
deceduti +488
tamponi +286.331
terapie intensive -4

“Greta è posseduta dal demonio”: il commento shock del sacerdote americano anti-gay

Di Veronica Di Benedetto Montaccini
Pubblicato il 18 Dic. 2019 alle 08:42
74
Immagine di copertina

Greta attaccata da un sacerdote Usa: “Posseduta dal demonio”

Greta Thunberg è “l’immagine più iconica della morte dell’Occidente” e potrebbe essere posseduta da uno “spirito demoniaco”: è il giudizio del pastore evangelico conservatore del Colorado Kevin Swanson, indignato dalla decisione del settimanale americano Time di eleggere la giovane attivista ambientalista svedese ‘Persona dell’Anno’.

Greta Thunberg attaccata dalla chiesa evangelica

“Amici, eccolo – ha detto Swanson durante il suo sermone del lunedì trasmesso via podcast su Generations Radio, riporta Newsweek – Questo à il disfacimento del mondo occidentale. Ecco come appare”. Prendendosi gioco di lei, il pastore ha poi definito Greta “la profetessa della nuova era”, affermando che la giovane – che è affetta dalla sindrome di Asperger – è “psicologicamente disturbata”.

“Il suo viso è contorto in una forma orribile, orribile”, ha detto Swanson: “Ma in ogni caso, soffre di questi disturbi psichiatrici e immagino che non sia un segreto, se ne è parlato”. Il pastore non ha dubbi: Greta viene usata da “altri spiriti demoniaci” per prendere il controllo del mondo.

Greta Thunberg, gli altri insulti

Oggi Greta Thunberg è il simbolo internazionale della lotta contro i cambiamenti climatici. La celebrità raggiunta ha contribuito a renderla vittima di diverse bufale, alcune diffuse anche in Italia. Basta fare un rapido fact-checking per capire che Greta non è una rettiliana, non è la nipote di George Soros, non ha mai tenuto in mano nessun cartello con sopra scritto “No Tav”, la sua traversata atlantica non è stata supervisionata da aerei militari e non ha pranzato davanti a dei bambini poveri.

Diversi contenuti sui social associano Thunberg alla teoria del complotto del rettilianesimo. Un post circolato su Facebook in Italia a marzo scorso sosteneva che l’attivista fosse una rettiliana o “una clone teleguidata”. A dimostrazione di questa tesi, erano stati pubblicati alcuni fotogrammi che mostravano il volto della giovane attivista e, in particolare, la forma dei suoi occhi. La notizia è priva di ogni fondamento, almeno per chi non crede nei rettiliani o nell’esistenza di cloni teleguidati.

Leggi anche:

Dalle sardine a Greta, giovani rappresentati ma senza rappresentanza: il corto circuito è la politica (di Roberto Bertoni)

La dura risposta delle Ferrovie tedesche a Greta: “Potevi dire che avevi un posto prima classe”

Cop25, salta l’accordo sulle emissioni di carbonio. Greta Thunberg: “Fallimento a Madrid, ma noi non ci arrendiamo”

74
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.