Greta nel mirino degli haters per una foto in cui mangia cibo confezionato nella plastica

La giovane attivista presa di mira dai leoni da tastiera

Di Giovanni Macchi
Pubblicato il 16 Mar. 2019 alle 20:05 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 02:47
0
Immagine di copertina
Greta Thunberg

In Svezia è stata eletta donna dell’anno, è stata proposta come candidata al Nobel per la Pace, ha solo 16 anni ma è riuscita a trascinare in piazza milioni di ragazzi. Greta Thunberg è senza ombra di dubbio il personaggio del momento. Eppure non tutti sono in grado di apprezzare quella ragazzina coraggiosa e determinata.

Nelle ultime ore, infatti, a ridosso del Global Strike promosso proprio dalla giovane attivista di Stoccolma, in tanti si sono accaniti contro di lei. Sui social ha preso a circolare una foto in cui la 16enne compare in viaggio, su un treno. Davanti a sé, sul tavolinetto, la ragazzina ha del pancarrè conservato nelle classiche confezioni di plastica e altri prodotti, anch’essi confezionati.

La foto è stata fatta circolare puntando il dito sulla presunta ipocrisia della ragazzina. Già in passato la foto era stata ripresa e diffusa, usata sempre come pretesto per attaccare Greta Thunberg. La possibilità che si tratti di un fotomontaggio è alta: “Foto non datata, notizia falsa e presa fuori contesto – scrive un utente -. La più classica delle fake news. Troppo facile provare a danneggiare qualcuno che sta lottando per una causa giusta con tweet odiosi e senza speranza”.

Gli insulti a Greta Thunberg: da “serva delle élite” a “manipolata”, fino a “strana e disagiata”

“Come è simpatica il futuro premio Nobel Greta Thunberg, simbolo della lotta al riscaldamento globale che mangia pane, margarina industriale e insalata confezionata in una busta di plastica”, scrive un utente su Twitter. E un altro gli fa eco: “Ecco l’icona dell’ambientalismo che mangia cibo in plastica mentre migliaia di studenti tra cui i nostri figli manifestano in piazza. Negli ultimi decenni chi sfrutta il business dell’ecologia è riuscito a indottrinarli bene”.

La foto di Greta, vera o meno, pone l’accento sul problema enorme dell’hate speech, dell’odio in rete che si scatena nei confronti di singoli soggetti da parte dei cosiddetti haters. Sui social la ragazzina di 16 anni è diventata nel giro di poche ore bersaglio dei leoni da tastiera senza volto, ma anche di personaggi pubblici. In Italia ci sono stati diversi episodi spiacevoli: prima la cantante Rita Pavone che ha commentato in modo sgradevole la figura della giovane attivista e poi l’opinionista Maria Giovanna Maglie, che “se Greta non fosse malata, la metterei sotto con la macchina”.

Greta Thunberg racconta la sua malattia: “Sono affetta da sindrome di Asperger e soffro di mutismo selettivo” | VIDEO

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.