Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 12:53
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Ambiente

Una nave perde 270 container in mare: la corrente spinge mobili Ikea, vestiti e televisori sulla spiaggia | VIDEO

Il disastro è avvenuto nel Nord Europa

Duecentosettanta container con all’interno mobili Ikea, giocattoli, vestiti e televisori si sono riversati nel Mare del Nord. È successo il 3 gennaio 2019 a seguito di una tempesta, durante la quale la nave MSC Zoe ha perso il suo carico. Carico che il mare ha trascinato sulle spiagge delle isole Terschelling, in Olanda.

La MSC Zoe, lunga 394 metri, è l’imbarcazione più grande d’Europa. Era partita da poco dal porto di Anversa e stava attraversando il Mare di Wadden quando è stata colpita dalla tempesta “Zeetje”. Così i container sono caduti in acqua e sono stati trasportati dalla corrente a riva, soprattutto tra Vlieland, Ameland e Schiermonnikoog.

Immediatamente sono partite le operazioni di pulizia delle spiagge gestite dalle guardie costiere olandesi e tedesche con l’aiuto di soldati, cittadini e turisti. MSC ha annunciato di aver “nominato una compagnia di salvataggio per coordinare le operazioni di recupero delle merci e di pulizia della costa, impegnando allo stesso tempo navi specializzate dotate di sonar per individuare il carico mancante”.

I danni, comunque, sono stati ingenti: tre dei container che sono caduti in mare avevano sostanze tossiche, tra cui polvere di perossido. L’isola di Borkum ha lanciato l’allerta ambientale. Le autorità hanno chiesto alla popolazione di stare lontana dalla spiaggia perché le sostanze potrebbero essere nocive.

Ti potrebbe interessare
Ambiente / Amazzonia, l’allarme del WWF: la deforestazione sta raggiungendo un punto di non ritorno
Ambiente / Qatarstrofe ambientale: Fifa e Doha hanno già vinto la Coppa dell’inquinamento
Ambiente / Il nuovo report del WWF: in 20 anni oltre 3mila tigri confiscate in 50 Paesi
Ti potrebbe interessare
Ambiente / Amazzonia, l’allarme del WWF: la deforestazione sta raggiungendo un punto di non ritorno
Ambiente / Qatarstrofe ambientale: Fifa e Doha hanno già vinto la Coppa dell’inquinamento
Ambiente / Il nuovo report del WWF: in 20 anni oltre 3mila tigri confiscate in 50 Paesi
Ambiente / L’allarme del WWF: nel 2020 la massa di tutti i manufatti realizzati dall’uomo ha superato la biomassa naturale
Ambiente / Cop27, nasce un “fondo di riparazione” per i danni ambientali. Ma manca l’accordo sui combustibili fossili
Ambiente / Brutto clima a Capitol Hill: la carica dei negazionisti al Congresso Usa
Ambiente / Vienna, attivisti per il clima lanciano liquido nero su un quadro di Klimt
Ambiente / Il cambiamento climatico favorisce il ritorno del colera: nel 2022 boom di casi e letalità triplicata
Ambiente / Siamo diventati 8 miliardi: per la Terra è un numero insostenibile ma c’è chi pensa di guadagnarci
Ambiente / “I nostri governanti non si rendono conto di quanto è grave la situazione sul clima”