Me
HomeAmbiente

Una nave perde 270 container in mare: la corrente spinge mobili Ikea, vestiti e televisori sulla spiaggia | VIDEO

Il disastro è avvenuto nel Nord Europa

Di Rossella Melchionna
Pubblicato il 10 Gen. 2019 alle 09:17 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 02:49

Duecentosettanta container con all’interno mobili Ikea, giocattoli, vestiti e televisori si sono riversati nel Mare del Nord. È successo il 3 gennaio 2019 a seguito di una tempesta, durante la quale la nave MSC Zoe ha perso il suo carico. Carico che il mare ha trascinato sulle spiagge delle isole Terschelling, in Olanda.

La MSC Zoe, lunga 394 metri, è l’imbarcazione più grande d’Europa. Era partita da poco dal porto di Anversa e stava attraversando il Mare di Wadden quando è stata colpita dalla tempesta “Zeetje”. Così i container sono caduti in acqua e sono stati trasportati dalla corrente a riva, soprattutto tra Vlieland, Ameland e Schiermonnikoog.

Immediatamente sono partite le operazioni di pulizia delle spiagge gestite dalle guardie costiere olandesi e tedesche con l’aiuto di soldati, cittadini e turisti. MSC ha annunciato di aver “nominato una compagnia di salvataggio per coordinare le operazioni di recupero delle merci e di pulizia della costa, impegnando allo stesso tempo navi specializzate dotate di sonar per individuare il carico mancante”.

I danni, comunque, sono stati ingenti: tre dei container che sono caduti in mare avevano sostanze tossiche, tra cui polvere di perossido. L’isola di Borkum ha lanciato l’allerta ambientale. Le autorità hanno chiesto alla popolazione di stare lontana dalla spiaggia perché le sostanze potrebbero essere nocive.