Artico canadese, è collassata l’ultima piattaforma di ghiaccio intatta: era più grande della città di Manhattan

Di Clarissa Valia
Pubblicato il 8 Ago. 2020 alle 12:59
12k
Immagine di copertina
Credit: EPA/NASA/MICHAEL STUDINGER

Artico canadese, collassata l’ultima piattaforma di ghiaccio intatta

È crollata e sparita nelle acque dell’Oceano Artico l’ultima piattaforma di ghiaccio intatta canadese, Milne, ai margini dell’isola di Ellesmere. A causare il collasso, i cambiamenti climatici e gli effetti di un’estate molto calda, hanno spiegato gli scienziati. Risalente a più di 4mila anni fa, la Milne Ice Shelf, è stata l’ultima piattaforma di ghiaccio intatta del Paese fino alla fine di luglio, quando uno studioso dei ghiacci Artici ha notato dalle foto satellitari che aveva perso circa il 43% del suo ghiaccio. L’area della piattaforma si è ridotta di circa 80 kmq: per avere un’idea della grandezza, basti pensare che l’isola di Manhattan copre circa 60 kmq.

Leggi anche: Tre azioni concrete che ciascuno di noi può fare per fermare il riscaldamento globale e ridurre i contagi di Coronavirus

12k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.