Conte: “L’ambiente entri nella Costituzione”

Di Veronica Di Benedetto Montaccini
Pubblicato il 4 Ott. 2019 alle 16:40
222
Immagine di copertina
Giuseppe Conte Credit: Ansa

Ambiente, la proposta di Conte: “Entri nella Costituzione”

Il premier Giuseppe Conte punta sull’ambiente. “Inseriremo nella nostra costituzione anche la protezione dell’ambiente, della biodiversità, la promozione dello sviluppo sostenibile”, dice il presidente del Consiglio da Assisi, dove si trova per le celebrazioni di San Francesco.

“Serve uno sviluppo che rispetti la creazione – sottolinea Conte – che rispetti l’ambiente, che sia realmente umano. Sento questo impegno come cittadino, come padre. La tutela dell’ambiente è prioritario della nostra esperienza di governo”.

I fondi Ue per l’ambiente

In un videomessaggio diretto all’ASviS, invece, il commissario agli Affari economici, Paolo Gentiloni, spiega che “l’obiettivo della nuova Commissione europea è mettere in campo oltre 1.000 miliardi di investimenti in sostenibilità ambientale” e che l’esecutivo Ue punterà a “integrare gli obiettivi sviluppo sostenibile nella procedura del semestre europeo, attraverso cui si verificano gli impegni delle politiche di bilancio dei Paesi membri”.

La crescita “oltre che quantitativa deve essere anche sostenibile”, insiste Gentiloni assicurando che uno degli obiettivi della Commissione sarà la revisione della “tassazione sull’energia” a favore del clima, rendendo “meno favorevole l’uso dei carburanti inquinanti e dei combustibili fossili”.

La proposta dell’AsviS

Il Rapporto annuale dell’ASviS, che monitora l’andamento dei 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030 dell’Onu, mostra nel complesso più passi in avanti che indietro, anche se si registrano peggioramenti in 6 aree.

L’ASviS presenta però quest’anno altre proposte, forte delle oltre 220 organizzazioni aderenti e del contributo di circa 600 esperti al Rapporto Annuale. Tra queste, la principale, spiega il portavoce Enrico Giovannini, è quella di “una legge annuale per lo sviluppo sostenibile, politiche integrate e azioni concrete a partire dalla prossima legge di Bilancio”, anche per poter “beneficiare delle risorse che l’Unione europea investirà nella direzione della sostenibilità”.

> Gentiloni: “In arrivo 1000 miliardi dalla Ue per l’ambiente”

222
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.