Me

“Cattolici a un bivio: il Papa o Salvini”, il titolo che fa infuriare il Capitano

Immagine di copertina
Matteo Salvini

“Cattolici a un bivio. Il Papa o Matteo Salvini”. È questo il titolo in prima pagina del quotidiano Repubblica di oggi, lunedì 8 luglio. Un titolo evidentemente provocatorio, di fronte al quale il ministro dell’Interno non è rimasto in silenzio. “Ma che domande sono?”, ha commentato Matteo Salvini sulla sua pagina Twitter.

salvini cattolici migranti repubblica
Matteo Salvini, Twitter

Repubblica apre oggi con una ripresa della (presunta) contraddizione di chi si professa cattolico e vota Matteo Salvini.

Lo spartiacque è, secondo il gesuita Padre Sorge che ha esposto il suo punto di vista in un’intervista con Paolo Rodari, il tema dei migranti. Il decreto sicurezza bis, sostiene l’ex direttore di Civiltà Cattolica, è in netta contraddizione con i principi di umanità del cristianesimo.

Papa Francesco: “I migranti sono persone, non questioni sociali. Per Dio nessuno è straniero”

“Il decreto sicurezza bis e questa politica di chiusure apprezzati da una parte del Paese, e da alcuni credenti, mostreranno in futuro la propria disumanità”, scandisce Padre Sorge.

Sulla scia dell’intervista al padre gesuita, lo storico del cristianesimo Alberto Melloni ha addirittura esortato, in un editoriale su Repubblica uscito domenica, i cattolici di oggi a non commettere gli stessi errori di quelli che, negli anni Novanta, restarono indifferenti alle atrocità commesse dai nazisti.

“Se reagirà, la chiesa eviterà di essere vampirizzata, difenderà il Papa, renderà un servizio al Paese”, scrive Melloni, secondo il quale la destra salviniana avrebbe “irretito” parte dell’elettorato cattolico “rivendicando la titolarità di una lista di valori non negoziabili da ‘destra cristiana’ (no ad aborto, lgbt rights, libertà religiosa, migrazione).

Durante la sua ultima omelia dalla Basilica di San Pietro dedicata ai migranti, Papa Bergoglio, che non ha mai fatto mistero sul suo punto di vista su questo tema, ha affermato che “per Dio nessuno è straniero” e che “nessuno può esimersi dalla responsabilità di salvare chi è in difficoltà”.

Papa Francesco contro Salvini: “Porti chiusi per le persone, aperti per le armi”

“Ma che domande sono?” si chiede Matteo Salvini, nella giornata di oggi in riferimento alla provocazione lanciata da Repubblica. Eppure, la domanda esiste: come si posiziona la comunità cattolica sul tema dei migranti? (Ammesso e non concesso che, malgrado le inequivocabili affermazioni del Papa, esista una visione univoca della chiesa su questo tema controverso).