Me

A Lhasa (Tibet) per la prima volta inizia l’estate

Immagine di copertina
Lhasa, Tibet

Lhasa estate | Tibet | Altitudine

Lhasa estate – A Lhasa è iniziata l’estate, per la prima volta da quando la Cina ha iniziato a raccogliere dati meteorologici ufficiali.

Il 23 giugno scorso la temperatura media a Lhasa, che si trova a un’altitudine media di 3.650 metri, ha raggiunto i 22 gradi centigradi, mantenendosi sopra questo livello nei giorni tra il 25 e il 29 giugno.

In base agli standard nazionali della Cina sulla divisione delle stagioni, il 23 giugno la città è entrata nella stagione estiva per la prima volta da quando nel 1981 le autorità hanno iniziato a raccogliere i dati meteorologici del capoluogo della regione autonoma del Tibet, nel sud-ovest della Cina.

Nella città sono diventate popolari le bevande fredde e i ventilatori, una rarità per Lhasa.

Dall’inizio di giugno il Tibet è stato colpito da temperature elevate e scarse precipitazioni. Secondo i dati meteorologici, in questo mese la temperatura media nella regione è stata di 13,7 gradi, 1,3 gradi in più rispetto al record precedente.

Il 24 giugno, sei osservatori nella regione hanno registrato temperature record sullo stesso periodo. A Gyaca, sotto la giurisdizione della città di Shannan,  la temperatura  ha raggiunto i 32,6 gradi.

“È possibile per le singole città del Tibet accogliere l’estate nel contesto dei cambiamenti climatici, ma questo è un caso raro e Lhasa appartiene ancora oggi alla tradizionale area non estiva”, ha detto Shi Lei, vice direttore del centro climatico regionale.