Me

Lo sciopero dei treni di venerdì 17 maggio 2019: le info sullo stop di Trenitalia, Italo e Trenord

Immagine di copertina

Sciopero 17 maggio 2019 Treni | Trenitalia | Regionali | Frecciarossa | Italo | Trenord | Treni garantiti | Oggi

SCIOPERO 17 MAGGIO 2019 – Per oggi, venerdì 17 maggio 2019, il sindacato Usb, Unione sindacale di base ha indetto uno sciopero generale dei trasporti. Ad incrociare le braccia durante la giornata in tutta Italia saranno sia lavoratori del settore del trasporto marittimo (traghetti), che del trasporto merci, del trasporto pubblico locale (metro, bus e tram) e del trasporto ferroviario. È escluso il trasporto aereo. Qui riportiamo le principali info sull’agitazione del comparto dei treni (di cui fanno parte anche le società Trenitalia, Italo e Trenord).

GLI ORARI DELLO SCIOPERO DI OGGI

AGGIORNAMENTO 17 MAGGIO – Sciopero al via. Oggi, 17 maggio 2019, i trasporti si “fermano”. I sindacati hanno deciso di scioperare. Ecco i motivi: lo sciopero è stato indetto “a tutela e per garantire il reale esercizio del diritto di sciopero, contro le privatizzazioni e per la nazionalizzazione delle imprese di trasporto, per la salute e sicurezza delle operazioni a  tutela dei lavoratori e utenti, contro il sistema degli appalti indiscriminati, per la definizione di una reale politica dei trasporti in Italia e per l’avvio dei tavoli sulla riforma dei settori, per ottenere politiche contrattuali realmente nazionali, per la riduzione dell’orario di lavoro a parità di salario e per la piena occupazione e contro la precarietà”.

AGGIORNAMENTO 14 MAGGIO – Nel giorno dello sciopero non mancherà anche qualche manifestazione dell’organizzazioni sindacali. A Roma l’Usb ha organizzato un presidio, che si terrà alle ore 10, a Porta Pia, proprio davanti al Ministero dei Trasporti. Ovviamente nella Capitale, come in tutte le principali città lo sciopero causerà disagi per gli utenti che quotidianamente si spostano a bordo dei mezzi pubblici. Incroceranno le braccia sia lavoratori dell’Atac che di Roma Tpl.

Sciopero 17 maggio 2019 Treni | Oggi

Per quanto concerne i treni (non consideriamo dunque l’agitazione dei dipendenti di aziende del trasporto locale) lo sciopero nazionale è previsto in una fascia oraria di 8 ore, tra le ore 9 e le 17 (le 16.59). Durante la mattinata e il pomeriggio quindi, in quel lasso di tempo, saranno a rischio le corse di Ferrovie dello Stato (quindi TrenitaliaFrecciarossa), Italo Ntv e Trenord. Durante le otto ore i convogli potrebbero viaggiare con forti ritardi o non partire, soprattutto se la partenza è programmata proprio durante l’orario di sciopero indicato.

A differenza del trasporto ferroviario, il trasporto marittimo e il trasporto merci venerdì 17 maggio si fermeranno per 24 ore. Il trasporto pubblico locale (metro, bus, tram) invece si fermerà per 4 ore con modalità che variano da città a città.

Sciopero 17 maggio 2019 treni Trenitalia | Oggi

Trenitalia online, tra le informazioni generiche sugli scioperi, ricorda che nelle giornate di agitazione vengono assicurati servizi minimi di trasporto, predisposti a seguito di accordi con i sindacati. In corso di sciopero si potrebbero verificare variazioni non preventivabili, come ad esempio la modifica di itinerario per i treni a lunga percorrenza, ed è importante, viene consigliato agli utenti, prestare attenzione ai comunicati diffusi nelle stazioni e dagli organi d’informazione.

I treni che si trovano in viaggio nel momento in cui inizia lo sciopero arrivano comunque alla destinazione finale, se è raggiungibile entro un’ora dall’inizio dell’agitazione sindacale (nel caso del 17 maggio 2019 alle ore 10). Trascorsa l’ora dall’inizio dell’agitazione, i treni potrebbero fermarsi in stazioni precedenti la destinazione.

Nei giorni feriali e festivi ci sono comunque treni nazionali garantiti e in caso di sciopero non superiore alle 24 ore. Per i treni regionali, infine, sono istituiti i servizi essenziali nelle fasce orarie di maggiore frequentazione, quella dalle ore 6 alle 9 e quella dalle 18 alle 21 dei giorni feriali.

TUTTI GLI ORARI DELLO SCIOPERO DEI TRASPORTI DI VENERDÌ 17 MAGGIO 2019

Sciopero 17 maggio 2019 treni Frecciarossa | Regionali | Oggi

Relativamente allo sciopero del 17 maggio 2019 invece, Trenitalia dal suo sito ufficiale ha fatto sapere che le corse potranno subire variazioni. Ma non sono previste variazioni per i treni di lunga percorrenza (quindi non ci dovrebbero essere disagi per i viaggiatori del Frecciarossa).

Sulle linee regionali invece si prevede l’effettuazione di servizi, dice Trenitalia, con attenzione alle relazioni a maggiore traffico viaggiatori. Lievi variazioni potranno verificarsi anche in Piemonte. Su alcune linee regionali l’azienda prevede di confermare l’intera offerta ordinaria. L’agitazione sindacale, si avverte, potrà comportare modifiche al servizio anche prima dell’inizio e dopo la sua conclusione.

Nel corso dello sciopero sarà garantito il collegamento fra Roma Termini e l’aeroporto di Fiumicino con il treno ‘Leonardo Express’ o con autobus sostitutivi.

Per informazioni è disponibile per gli utenti di Trenitalia il numero verde 800.89.20.21 (dalle 9 di giovedì 16 maggio alle 20 di venerdì 17).

Sciopero 17 maggio 2019 treni Italo | Oggi

Italo in vista dello sciopero, ha deciso di pubblicare sul suo dito “al fine di diminuire i disagi causati” ai viaggiatori, una lista di treni garantiti. E ha indicato anche il contatto telefonico a disposizione degli utenti per avere informazioni aggiornate sulle corse, su eventuali disservizi nella giornata dell’agitazione. Il numero di telefono di Italo Assistenza è 892020. L’elenco dei treni di venerdì 17 maggio 2019 pubblicato online da Italo contiene informazioni su numero del convoglio, stazione di partenza e di arrivo, orario di partenza e di arrivo, e la nota sulla conferma.

SCIOPERO DEI TRASPORTI DI VENERDÌ 17 MAGGIO 2019: COSA SAPERE

Sciopero 17 maggio 2019 treni Trenord | Oggi

Dal suo sito invece Trenord, società partecipata da Ferrovie dello Stato che opera nel settore del trasporto ferroviario in Lombardia, ha ricordato che potrebbero subire variazioni o cancellazioni il servizio regionale, quello suburbano, la lunga percorrenza e il servizio aeroportuale. Viene poi precisato (qui tutte le info sullo sciopero a Milano) che non sono coinvolte nello sciopero le fasce di garanzia, dalle ore 6 alle 9 e dalle ore 18 alle 21. Viaggeranno i treni Trenord che, con orario di partenza dalla stazione di origine anteriore alle ore 9, abbiano arrivo nella stazione di destinazione finale entro le 10.

Inoltre venerdì 17 maggio 2019, in caso di non effettuazione dei treni, degli autobus sostitutivi ‘no-stop’ saranno istituiti per i soli collegamenti aeroportuali di ‘Milano Cadorna – Malpensa Aeroporto’ e ‘Malpensa Aeroporto – Stabio’. Da Milano Cadorna gli autobus partiranno precisamente da via Paleocapa 1.

Sciopero 17 maggio 2019 Treni garantiti | Oggi

Insomma, per conoscere quali sono i treni garantiti dalle maggiori società ferroviarie nazionali nel giorno dello sciopero è opportuno tenersi aggiornati attraverso organi d’informazione e i siti delle aziende, o telefonare ai centralini per le informazioni. I comunicati di Trenitalia, Italo e Trenord aiuteranno gli utenti a ricevere con adeguato anticipo notizie su ritardi o eventuali soppressioni. Non dovrebbero essere particolari disagi per i viaggiatori nelle fasce che non rientrano nelle 8 ore di sciopero. Prima delle 9 e dopo le 17 il rischio di modifiche agli orari e cancellazioni dovrebbe essere minimo.