Me

Salvini torna ad attaccare Fazio: “Io suo ospite solo se si taglia lo stipendio”

Immagine di copertina

Nel corso del suo tour elettorale a Pinzolo, in Trentino, il leader della Lega Matteo Salvini ha affrontato diversi argomenti. Dalle polemiche relative alla sua foto con in braccio un mitra, circolata nelle ultime ore, agli attentati della domenica di Pasqua in Sri Lanka e sui possibili rischi per l’Italia.

In mezzo, il ministro dell’Interno e vicepremier ha trovato anche l’occasione per attaccare, ancora una voltaFabio Fazio. Un amore mai sbocciato, quello tra Salvini e il celebre conduttore di Che Tempo Che Fa, su Rai 1. Il governo giallo-verde (e soprattutto la sua componente leghista) ha sempre criticato Fazio per le sue posizioni giudicate troppo progressiste.

Il leader del Carroccio, durante il suo comizio elettorale, ha criticato nuovamente il conduttore della Rai: “Il prossimo 5 maggio – ha dichiarato – sono stato invitato in un noto programma televisivo assieme a Silvio Berlusconi, Nicola Zingaretti e Luigi Di Maio. Ho detto al conduttore, che guadagna 3 milioni di euro l’anno, che ci andrò soltanto nel caso in cui decida di tagliarsi lo stipendio”.

“Altrimenti – ha continuato il Salvini – potrei andare con la giacca della Polizia così Saviano mi può querelare”.

La geniale risposta di Fabio Fazio a Salvini: la provocazione in diretta tv zittisce il vicepremier

Come già anticipato, non è di certo il primo attacco di Salvini a Fazio. È noto che i rapporti tra il conduttore di Che Tempo Che Fa e gli esponenti dei partiti di destra non sono proprio cordiali.

Salvini, soprattutto, ha spesso utilizzato il discusso tema dello stipendio di Fazio per attaccare il conduttore. E non si è risparmiato nemmeno in queste festività di Pasqua.