Me

Sci, storico Dominik Paris: vittoria e Coppa del Mondo di specialità

Immagine di copertina

DOMINIK PARIS COPPA DEL MONDO SUPERG – La Coppa del Mondo è di Dominik Paris. Il campione italiano ha conquistato il trofeo di specialità (SuperG) vincendo il superG delle finali di Andorra. Un trionfo storico: l’ultima volta era accaduto a Peter Runggaldier (nella stagione 1994-95), tutta un’altra epoca storica per lo sci.

Grande prova per l’azzurro nella gara conclusiva anche se gli errori su una pista difficile (Soldeu) non sono mancati. Domme è stato però bravissimo a limitare i danni e recuperare tempo prezioso sfruttando al massimo le sue immense doti fisiche. Alla fine a fare festa è lui che chiude nel migliore dei modi una stagione strepitosa, che può vantare anche un oro mondiale sulla pista di Aare, in Svezia.

Con questa salgono quindi a 16 le vittorie in Coppa del Mondo per Dominik Paris: 12 in discesa, 4 in SuperG. In Italia solo Alberto Tomba (con 50 successi) e Gustavo Thoeni (con 24) hanno fatto meglio di lui. Insomma, Paris è entrato nella storia dello sci italiano e mondiale.

“Non ho mai spinto così tanto in vita mia. Ma ci voleva con avversari così forti”, il commento a caldo di Paris.

“Da anni provo ad essere così costante e non c’ero mai riuscito come questa stagione – ha proseguito ai microfoni della Rai -. Mia moglie e mio figlio sono la mia ispirazione e sono qui per festeggiare insieme a me”.

Paris ha poi precisato: “Non credo di essermi mai spinto verso il limite così tanto come oggi. Questa stagione è stata divertentissima, a partire da Bormio – le sue parole -. Sciare ed essere allegri è la cosa che mi piace di più: è un’emozione enorme. Ringrazio tutti i tifosi e gli appassionati, oggi si fa festa”. Festa strameritata.