Me

Lino Guanciale | Attore | Carriera | Età | Fidanzata | L’Allieva | Instagram

Tutto quello che c'è da sapere sul protagonista della fiction tv di Rai 1 L'Allieva

Immagine di copertina

Lino Guanciale | Attore | Carriera | Età | Fidanzata | L’Allieva | Instagram

Lino Guanciale (Avezzano, 21 maggio 1979) è un attore italiano, protagonista della fortunata serie tv di Rai 1 L’Allieva.

Ma chi è esattamente Lino Guanciale? Nato ad Avezzano, si diploma al liceo scientifico per poi frequentare la facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università La Sapienza di Roma.

Dopo alcuni trascorsi rugbistici ad ottimo livello (selezione Nazionale under 16 e under 19) si iscrive all’Accademia nazionale d’arte drammatica di Roma, dove si diploma nel 2003 e ottiene il Premio Gassman.

Una carriera da attore che inizia in teatro dove, diretto da Gigi Proietti, recita in Romeo e Giulietta, spettacolo che inaugura il Silvano Toti Globe Theatre di Roma.

In seguito collabora con Franco Branciaroli, Luca Ronconi, Walter Le Moli, Massimo Popolizio, Claudio Longhi e Michele Placido, che – dopo averlo diretto in Fontamara – lo chiama ad interpretare Nunzio, uno dei personaggi del film Vallanzasca – Gli angeli del male.

Un attività da attore che, dal 2005, affianca a quella di insegnante e divulgatore scientifico-teatrale all’Università e nelle scuole superiori.

Nel 2009 il debutto al cinema con Io, Don Giovanni di Carlos Saura, nei panni di Wolfgang Amadeus Mozart. Poi i ruoli ne La prima linea di Renato De Maria, Il Gioiellino di Andrea Molaioli, Il sesso aggiunto di Francesco Antonio Castaldo, Il mio domani di Marina Spada, To Rome with Love di Woody Allen.

Nel 2011-2012 le fiction: Il segreto dell’acqua e Una grande famiglia, entrambe trasmesse da Rai 1.

Lavori in tv e cinema che però non lo tengono lontano dal teatro, il suo primo amore. Tra il 2011 e il 2012 è uno dei protagonisti de La resistibile ascesa di Arturo Ui di Bertolt Brecht, per la regia di Claudio Longhi, premiato come miglior spettacolo dell’anno dall’Associazione Nazionale dei Critici Teatrali.

Sempre nel 2012 gira i film: Il volto di un’altra di Pappi Corsicato, di cui è coprotagonista con Laura Chiatti e Alessandro Preziosi, La scoperta dell’alba di Susanna Nicchiarelli, in cui è al fianco di Margherita Buy, e L’estate sta finendo di Stefano Tummolini.

Nel maggio 2012 il ruolo da protagonista nell’opera prima di Francesca Staasch, Happy Days Motel.

Poi ancora fiction: nel 2013 Che Dio ci aiuti, trasmesso su Rai 1 e nel 2015 La dama velata, sempre trasmesso su Rai. Nel 2016 è tra i protagonisti della fiction Non dirlo al mio capo, nella serie tv Il sistema e ne L’allieva.

Nel 2017 è protagonista della serie poliziesca-fantastica La porta rossa, diretta da Carmine Elia e trasmessa da Rai 2 e riprende lo spettacolo Istruzioni per non morire in pace in scena dal 7 al 13 aprile al Teatro della Pergola di Firenze.

Nel 2018 è poi nel cast del film Arrivano i prof, con la regia di Ivan Silvestrini.

Lino Guanciale | Vita privata | Fidanzata 

Di recente l’attore ha concesso un’intervista al programma tv Pomeriggio Cinque in cui ha confidato di aver interrotto la sua relazione con l’attrice Antonietta Bello (presente nei cast di importanti fiction come Braccialetti Rossi e Le tre rose di Eva) che durava da circa 10 anni.

A causare la rottura il lavoro: “Ammetto che sono diventato dipendente da lavoro. Riguardo alla mia storia, è successo che il lavoro si è preso tutto”

“Antonietta e io ci siamo lasciati di comune accordo – ha precisato in una recente intervista -. Abbiamo valutato che fosse la scelta migliore per entrambi. Però, siamo rimasti in ottimi rapporti: Antonietta resta una persona molto importante nella mia vita. È una donna, un’attrice, che stimo moltissimo”.

Nuova fidanzata all’orizzonte? Non è dato saperlo. Guanciale è infatti molto riservato e, per ora, non sono attesi annunci.

Lino Guanciale | Instagram

Lino Guanciale, come molti suoi colleghi, è – ovviamente – presente sui social network. In particolare Instagram (qui il suo profilo) dove posta numerosi contenuti. In particolare legati al suo lavoro, ma anche al tempo libero.

Campagna regione lazio