Me

“Mussolini? Ha fatto tante cose belle”. Ecco chi l’ha detto stavolta

Immagine di copertina
Sergio Pellissier. Credit: Federica Roselli/NurPhoto

“Sarei più di destra che di sinistra. Se uno di destra o di sinistra dice una cosa sensata, è giusto che tutti la seguano per il bene dell’Italia. È inutile schierarsi, ci sono tanti di quegli schieramenti che uno non sa dove mettersi… […] Mussolini? Secondo me ha fatto tante cose belle ma anche tante cose brutte, e queste seconde le ha fatte davvero brutte brutte brutte. […] Le cose belle? Ha bonificato, costruito tante strade, ha creato tante cose importanti per l’Italia. E poi ha creato quelle brutte, disastrose, come l’alleanza coi nazisti. Ha creato tanti problematiche. […] Bisogna prendere tutte le cose positive della destra e della sinistra e forse l’Italia potrebbe anche uscire dai problemi odierni”.

Sergio Pellissier, tra i calciatori più longevi della Serie A, ospite al programma radiofonico “Un giorno da pecora” di Rai Radio1 ha parlato di politica.

Il giocatore di 39 anni, 40 il prossimo 12 aprile, ha risposto alla domanda dei conduttori Giorgio Lauro e Geppi Cucciari: “Come mi schiero politicamente? Sono più di destra ma bisognerebbe pensare più al bene dell’Italia”.

Sergio Pellissier, valdostano ha realizzato cento gol in Serie A e ancora regala grandi gioie alla sua squadra, il Chievo: “Deciderò io quando smettere. Mi sento ancora in forma e in salute e non so perché sento in giro che dovrei ritirarmi. La prenderò io questa decisione, sarò io a decidere questa cosa e quando sarà il momento io lo saprò”.

Calcio in streaming | Ecco i siti (legali) dove vedere le partite di oggi