Me

Alaska, sisma di magnitudo 7.0: rientrata l’allerta tsunami

Immagine di copertina
Credit: Twitter

Un potente terremoto di magnitudo 7 ha scosso l’Alaska il 30 novembre 2018. La notizia è stata riportata dallo US Geological Survey (Usgs), secondo cui l’epicentro è stato a 13 chilometri a nord di Anchorage.

Le autorità hanno immediatamente emesso un allarme tsunami per ragioni di sicurezza, che è stato ritirato poco dopo. Non sono stati segnalati morti o feriti, ma su alcuni edifici si sono create delle crepe.

terremoto alaska oggi

Il distretto scolastico di Anchorage, in cui si è registrato l’epicentro, ha inviato un messaggio ai genitori sul proprio account Twitter.

“Speriamo che tutti siano al sicuro dopo il terremoto, stiamo valutando la sicurezza degli edifici e i danni, aggiorneremo la comunità non appena ci saranno nuove informazioni. Nel frattempo, genitori, quando pensate che sia sicuro farlo, per favore venite a prendere i vostri bambini da scuola “.

Il dipartimento municipale che si occupa dell’energia elettrice nel paese ha scritto su Twitter che “stanno attualmente valutando eventuali danni o interruzioni di corrente a causa del terremoto”.

Subito dopo il terremoto sui social hanno iniziato a diffondersi diversi messaggi di allarme.

“C’è appena stato un terremoto, sto veramente tremando”, ha scritto la studentessa Alyson Petrie su Twitter.

In rete sono stati anche postati diversi video in cui si vedono sedie e mobili muoversi a causa della forte scossa di terremoto che ha scosso l’Alaska.

In alcune foto si vedono le strade distrutte con le macchine rimaste bloccate nelle crepe apertesi all’improvviso.

Nei tweet postati dall’emittente KTVA si vedono gli effetti del terremoto nella redazione: tavoli e sedie rovesciati, fogli sparsi su tutto il pavimento, alcune parti del soffitto cadute sui computer.

terremoto alaska oggi

Intanto, le autorità stanno controllando gli edifici di Anchorage per accertarsi che non ci siano particolari danni e che siano ancora agibili dopo le scosse.

A causa della potenza del terremoto, è stato lanciato anche un allarme tsunami nella zona interessata. L’allerta però non è stata estesa alle aree limitrofe.