Me

La moglie di Ozzy Osbourne rivela: “L’ho drogato per farmi confessare i suoi tradimenti”

Sharon Osbourne era stufa dei continui tradimenti e delle bugie del marito, e gli ha somministrato a sua insaputa del sonnifero extra

Immagine di copertina
Sharon e Ozzy Osbourne sono sposati da 36 anni

La moglie di Ozzy Osbourne ha rivelato di aver drogato il marito dandogli delle pillole in più di sonnifero per farsi rivelare tutti i suoi tradimenti.

Sharon Osbourne, sposata con il popolare ex cantante dei Black Sabbath da 36 anni, ha confessato di aver passato un momento terribile: “Ero una donna distrutta”.

“Mi aveva mandato per sbaglio una mail che doveva inviare a una delle sue donne”. A quel punto, Sharon ha deciso di prendere una decisione drastica.

“Ha preso i suoi sonniferi, poi i io gli ho aggiunto due pillole nel drink. E ho iniziato a chiedergli tutto, e lui non poteva fare altro che rispondere”.

“Non mi avrebbe mai detto la verità, mai – dice sicura nell’intervista a The sun – si vergognava, era spaventato. Ma io lo sapevo da tempo, sapevo anche con chi mi stesse tradendo”.

Il lunghissimo matrimonio tra i due ha attraversato momenti bui e anche una separazione. “Avevo scoperto che mi tradiva e mi aveva promesso di aver chiuso la relazione. Ma sei mesi dopo è venuto fuori che non era così, e che ce ne erano di altre”.

Infine Ozzy era stato costretto ad ammetterlo: “Sono dipendente dal sesso”. E dopo l’ennesima relazione clandestina, si era fatto ricoverare in una clinica riabilitativa.

La coppia si era separata poco dopo, nel maggio del 2016, ma nel 2017 era convolata a nuove nozze.

Per questo Sharon è convinta che, se non fosse stato per le pillole, Ozzy non avrebbe mai confessato. “Non mi fido di lui, e questa cosa mi preoccupa. Ma non c’è niente al mondo che faccia male come l’infedeltà. Niente”.