Me

In Canada la cannabis è ufficialmente legale

I canadesi a partire dai 18 anni possono acquistare legalmente la marijuana per uso ricreativo

Immagine di copertina
Credit: Getty Images

Dal 17 ottobre 2018 in Canada la cannabis è ufficialmente legale. I canadesi a partire dai 18 anni possono quindi acquistare legalmente la marijuana per uso ricreativo.

Il Canada è diventato così il secondo paese al mondo, dopo l’Uruguay, e il primo del G7 a consentire il consumo della droga leggera per uso ricreativo.

Il parlamento canadese aveva approvato il Cannabis Act, la legge che legalizza l’uso della marijuana per uso ricreativo il 20 giugno scorso.

Dopo 95 anni di proibizione quindi in Canada la cannabis è legale in tutto il paese, ma le regole variano da provincia a provincia.

Ogni provincia ha intenzione di lanciare il prodotto nel mercato in maniera differente, partendo con la creazione di una dozzina di piccoli laboratori come primo test.

In Canada la marijuana era proibita dal 1923, anche se dal 2001 era possibile utilizzarla per finalità terapeutiche.

Il provvedimento è stato fortemente sostenuto dal premier liberale Justin Trudeau con l’obiettivo di tenere i minorenni lontano dall’erba e contrastare gli affari della criminalità.

Anche gli stati che hanno già fatto passi avanti verso la legalizzazione della marijuana sono in attesa di vedere come cambierà il Canada dopo questa legge.

Governi, ricercatori e imprenditori di tutto il mondo stanno aspettando di vedere quali saranno gli effetti delle scelta fatta dal paese. La legalizzazione, infatti, avrà un forte impatto sulla criminalità nel paese, oltre che sulla salute e su tanti altri settori della vita dei cittadini.

Solo gli acquisti da negozi ufficialmente riconosciuti saranno legali. Vendere la marijuana a una minorenne rimane illegale.

La posta in gioco è potenzialmente molto più alta al confine con gli Stati Uniti, dove il possesso e il traffico di marijuana restano un crimine federale.