Me

Cos’ha detto veramente il commissario Ue Oettinger sull’Italia

La frase “I mercati insegneranno agli italiani a votare nel modo giusto” ha scatenato una grandissima polemica in Italia, ma il commissario Ue a cui è stata attribuita non l'ha mai pronunciata. Ecco come sono andate le cose

Immagine di copertina
Gunther Oettinger, il commissario europeo al Bilancio

“I mercati insegneranno agli italiani a votare nel modo giusto”. È la frase attribuita al commissario europeo al Bilancio, il tedesco Gunther Oettinger, secondo quanto anticipa su Twitter il giornalista Bernd Thomas Riegert, che ha intervistato il commissario per l’emittente Dwnews.

Il tweet del giornalista con la frase virgolettata di Oettinger è stato però cancellato e poco dopo è apparso un altro post con un contenuto diverso. Quella frase infatti non è mai stata pronunciata dal commissario tedesco, ma è stata una sintesi del giornalista.

Questa l’immagine del tweet poi cancellato:

L’integrale dell’intervista andrà  in onda questa sera.

Il secondo tweet senza il falso virgolettato:

Questa è la vera frase pronunciata, estrapolata dall’intervista originale: “La mia preoccupazione e aspettativa è che gli sviluppi dei mercati, delle obbligazioni e dell’economia delle prossime settimane saranno così ampi che potrebbero diventare un segnale per gli elettori per non votare per i populisti a destra e sinistra” a cui ha poi aggiunto: “Posso solo sperare che questo elemento possa avere un ruolo nella campagna elettorale e inviare un segnale per non consegnare la responsabilità di governare ai populisti di destra e sinistra”.

Lo stesso Deutsche Welle ha pubblicato a questo link l’estratto dell’intervista originale con il commento sull’Italia.

Le reazioni

“Chiediamo al presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker di smentire immediatamente il commissario Oettinger. Le sue parole sono di una gravità  inaudita e sono la prova delle evidenti manipolazioni che la democrazia italiana ha subito negli ultimi giorni”. Lo scrive in una nota la capo delegazione del Movimento Cinque Stelle al parlamento europeo, Laura Agea.

Anche il Partito democratico prende posizione. “Nessuno può dire agli italiani come votare. Meno che mai i mercati. Ci vuole rispetto per l’Italia”, ha scritto su Twitter  il segretario reggente del Pd, Maurizio Martina.

Matteo Salvini, segretario della Lega, attacca Oettinger su Twitter: “Pazzesco, a Bruxelles sono senza vergogna. Il commissario europeo al Bilancio, il tedesco Oettinger, dichiara ‘i mercati insegneranno agli italiani a votare per la cosa giusta’. Se non è una minaccia questa. Io non ho paura”.

Il leader M5S, Luigi Di Maio, ha commentato: “Ci trattano come una colonia estiva dove fare le vacanze, è assurdo. Se io avessi detto la stessa cosa sui tedeschi sarebbe insorta tutta la comunità politica europea. Ora le istituzioni dovrebbero difenderci, ma c’è silenzio assordante. Tra pochi mesi nascerà un governo del cambiamento”.