Me

Terrorismo, l’FBI indaga su 1.000 sospetti lupi solitari negli Stati Uniti

Il capo dell'Fbi Christopher Wray ha dichiarato che sono in corso indagini in tutti i 50 stati americani

Immagine di copertina

L’Fbi sta indagando su mille sospetti lupi solitari e altrettanti terroristi domestici.

Lo ha dichiarato il capo dell’Fbi Christopher Wray durante un’audizione al Senato americano aggiungendo che il lupi solitari negli Stati Uniti rappresentano la massima priorità nella lotta contro il terrorismo e che sono in corso indagini in tutti i 50 stati americani.

Altre 1.000 indagini sono in corso su “terroristi domestici”, tra questi rientrano gli estremisti per i diritti degli animali e quelli anti-aborto. 

“Le mille inchieste sui lupi solitari”, ha sottolineato, “non contemplano quelle su al-Qaeda e le indagini internazionali”.

Secondo Wray, “quello che rende così difficili le indagini è che non ci sono molti punti da mettere insieme con alcune di queste persone: scelgono obiettivi soft, ricorrono ad armi facili da usare, come ordigni esplosivi improvvisati, auto, coltelli, pistole”.

L’Fbi è impegnata a individuare meglio ogni possibile segnale di allerta su questi terroristi spesso radicalizzati via internet.