Me

Il crollo dell’edificio della Borsa di Giacarta in Indonesia

Un mezzanino è crollato nella struttura che ospita la Borsa di Giacarta. Un gruppo di studenti è caduto nel vuoto, per fortuna senza conseguenze gravi

Immagine di copertina

Lunedì 15 gennaio, intorno alle 12.30 ora locale (le 6.30 in Italia) è avvenuto un crollo nell’edifico in cui ha sede la borsa di Giacarta, la capitale dell’Indonesia.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Almeno 77 persone sono rimaste ferite, nessuno però in modo grave. Per la maggior parte, si tratta di studenti universitari che erano in visita alla struttura, e che si erano radunati su un mezzanino che è crollato all’improvviso.

In questo video postato su Twitter è ripreso l’attimo in cui il pavimento del mezzanino cede, provocando la caduta nel vuoto del gruppo di studenti (ATTENZIONE: LE IMMAGINI POTREBBERO URTARE LA VOSTRA SENSIBILITÀ)

 

Al momento non è ancora stata accertata la causa del crollo. Gli studenti hanno riportato delle fratture ma nessuno di loro è in pericolo di vita. Sul posto sono accorse ben 15 ambulanze per soccorrere i feriti.

L’orario in cui è avvenuto il crollo ne ha ridotto le conseguenze, poiché la maggior parte dei lavoratori si trovava in pausa pranzo e l’area sottostante al mezzanino crollato era completamente sgombra.

Un altro video mostra le immagini dell’edificio devastato subito dopo il crollo:

 

Nel 2000, lo stesso edificio era stato colpito da un attentato rivendicato dall’Isis. Nella struttura, composta da due diversi palazzi di 12 piani ciascuno, è presente anche la sede della Banca Mondiale.