Me

Uhuru Kenyatta ha giurato per il secondo mandato da presidente in Kenya

Il giuramento è avvenuto nello stadio Nairobi, di fronte a 60mila persone, 13 capi di stato africani e al fianco di premier, ministri degli Esteri e inviati speciali di Qatar, Serbia, Ucraina ed Emirati arabi uniti

Immagine di copertina
Uhuru Kenyatta. Credit: AFP PHOTO / SIMON MAINA

Il 28 novembre, durante la cerimonia tenutasi allo stadio Kasarani di Nairobi, in Kenya, il presidente Uhuru Kenyatta ha giurato per il suo secondo mandato.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Di fronte a circa 60mila persone, 13 capi di stato africani – tra cui Sud Sudan, Uganda, Ruanda, Zambia e Somalia – e al fianco di premier, ministri degli Esteri e inviati speciali di Qatar, Serbia, Ucraina ed Emirati arabi uniti, il presidente Kenyatta ha prestato giuramento.

Il giuramento di Uhuru Kenyatta. Credit: AFP PHOTO / SIMON MAINA

Kenyatta ha vinto le elezioni presidenziali del 26 ottobre con poco più del 98 per cento dei voti.

Le presidenziali sono state ripetute a ottobre dopo che la Corte suprema aveva annullato l’esito del voto dell’8 agosto per irregolarità.

L’affluenza alle urne, sulla base di quanto affermato dal presidente della commissione elettorale Wafula Chebukati, si è fermata a circa il 39 per cento dei quasi 20 milioni di cittadini aventi diritto.

L’annullamento del voto in 25 circoscrizioni della provincia occidentale di Nyanza, sconvolte da scontri e violenze, non ha avuto un peso sul risultato finale.

Uhuru Kenyatta. Credit: AFP PHOTO / SIMON MAINA