Me

La Corea del Sud ha simulato un attacco contro la base nucleare di Pyongyang

Le forze militari di Seul hanno svolto un'esercitazione in cui simulavano un attacco contro un sito nordcoreano, utilizzando caccia F15 e un missile balistico

Immagine di copertina
Credit: Reuters

La Corea del Sud ha condotto un’esercitazione militare in cui ha simulato un attacco contro un sito nucleare nordcoreano, con l’utilizzo di caccia F15 e di un missile balistico. Lo ha riferito l’agenzia di stampa sudcoreana Yonhap.

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook, ecco come. Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera 

L’esercitazione è avvenuta in risposta all’annuncio della Corea del Nord, che domenica 3 settembre ha detto di aver testato una bomba a idrogeno.

Dopo il test gli Stati Uniti, alleati della Corea del Sud, hanno detto che qualsiasi minaccia nei loro confronti o nei confronti di paesi alleati, sarebbe stata affrontata con una risposta militare massiccia.

Il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite ha annunciato un incontro d’emergenza lunedì 4 settembre per discutere le misure da adottare.

La Corea del Nord aveva già effettuato altri test, sfidando le sanzioni delle Nazioni Unite e la pressione internazionale per arrestare lo sviluppo di armi nucleari e per frenare i test di missili che potenzialmente potrebbero raggiungere gli Stati Uniti.

Gli analisti invitano a trattare con cautela i proclami della Corea del Nord, ma la preoccupazione internazionale cresce. Dopo l’esplosione è seguito un terremoto di magnitudo 6,3. La bomba testata potrebbe essere 5 volte più potente dell’atomica di Nagasaki.