Me

È morto l’attore comico statunitense Jerry Lewis

Aveva 91 anni. Tante le celebrità che gli hanno reso omaggio

Immagine di copertina

Il comico statunitense Jerry Lewis è morto all’età di 91 anni. La sua famiglia ha comunicato che l’uomo è morto per cause naturali nella sua casa di Las Vegas.

Tante celebrità gli hanno reso omaggio. Whoopi Goldberg lo ha definito “un guadagno per il paradiso, ma una grande perdita per la commedia”. L’attore William Shatner ha scritto “da oggi il mondo sarà molto meno divertente”. L’attore Jim Carrey, il cui stile comico è stato fortemente influenzato da Jerry Lewis, ha dichiarato: “Jerry Lewis era un genio innegabile, una benedizione insondabile, l’assoluta commedia, io sono perché lui era”.

Lewis, il cui vero nome era Joseph Levitch, nacque a Newark, in New Jersey, da genitori ebrei russi che erano entrambi nello showbusiness. Ha iniziato a suonare e a esibirsi sul palco all’età di cinque anni insieme ai suoi genitori.
Lewis ha collaborato per circa un decennio con Dean Martin alla fine degli anni ’40. Durante la sua carriera prese parte a oltre 40 film.

In un’intervista, Lewis disse che la chiave del suo successo era guardare il mondo attraverso gli occhi di un bambino.

Lewis ha anche ottenuto una grande popolarità in Francia dove è stato chiamato “le Roi du Crazy” (“il re della pazzia”). É stato inserito nella Legione d’Onore, il più alto premio francese, nel 1984.