Me

Trump ha licenziato il suo consigliere Steve Bannon

Immagine di copertina
When Donald Trump's administration put together its controversial executive order on immigration, it was Steve Bannon -- the populist firebrand fast emerging as the president's right-hand man -- pushing a hard line. REUTERS/Carlos Barria

Secondo molte fonti d’informazione statunitensi, Steve Bannon, uno dei consiglieri più fidati del presidente degli Stati Uniti Donald Trump, è stato costretto a lasciare il suo incarico.

Anche se non sono state ancora fornite delle motivazioni ufficiali, si suppone che il suo licenziamento sia dovuto a una decisione presa da John Kelly, recentemente nominato capo dello staff da Trump, e già responsabile dell’allontanamento di Anthony Scaramucci, portavoce della Casa Bianca.

Bannon, 63 anni, è presidente esecutivo di Breitbart, un sito d’informazione di estrema destra, ed è stato a capo della campagna elettorale di Trump. Una volta eletto, il presidente Trump lo aveva scelto per il ruolo di chief strategist, capo stratega.