Me

Almeno 20 persone sono morte per un attacco in un ristorante nel Burkina Faso

Immagine di copertina
Credit: Reuters

Almeno 20 persone sono morte e altre otto ferite per un attacco avvenuto nella serata di domenica 13 agosto in un ristorante di Ouagadougou, capitale del Burkina Faso, in Africa occidentale.

Una delle vittime è di nazionalità turca. Lo ha confermato il ministro degli Esteri turco. La nazionalità delle altre vittime rimangono da confermare, hanno fatto sapere dal governo del Burkina Faso tramite un comunicato stampa citato dall’agenzia Afp.

Tre assalitori sono stati uccisi dalle forze di polizia, ma alcune persone risultano ancora intrappolate nell’edificio, ha fatto sapere il ministro delle comunicazioni Remis Dandjinou.

Secondo le prime ricostruzioni, l’attacco è avvenuto intorno alle 21.00, le 19.00 ora italiana, per opera di affiliati di al-Qaeda attivi nella regione di Sahel, la fascia di territorio dell’Africa sub-sahariana che si estende tra il deserto del Sahara a nord e la savana del Sudan a sud, e tra l’oceano Atlantico a ovest e il Mar Rosso a est.

I sospetti estremisti islamici hanno fatto irruzione in un locale di nome Aziz Istanbul molto frequentato da stranieri sparando contro la folla.