Me

Un attentatore suicida ha ucciso 14 persone in un campo profughi in Iraq

Un attentatore suicida, vestito da donna velata, ha ucciso 14 persone, ferendone altre 13, in un campo profughi a ovest di Baghdad. L’attacco è avvenuto domenica 2 luglio, riportano fonti di sicurezza irachene.

I militanti del sedicente Stato Islamico hanno rivendicato la responsabilità dell’attentato, dichiarando che miravano a colpire i soldati dell’esercito.