Stiamo riprogettando interamente l'organizzazione dei contenuti del nostro sito per offrirti un servizio migliore. Scopri di più

Me

Stiamo riprogettando interamente l'organizzazione dei contenuti del nostro sito per offrirti un servizio migliore. Scopri di più

Un attentatore suicida ha ucciso 14 persone in un campo profughi in Iraq

Un attentatore suicida, vestito da donna velata, ha ucciso 14 persone, ferendone altre 13, in un campo profughi a ovest di Baghdad. L’attacco è avvenuto domenica 2 luglio, riportano fonti di sicurezza irachene.

I militanti del sedicente Stato Islamico hanno rivendicato la responsabilità dell’attentato, dichiarando che miravano a colpire i soldati dell’esercito.