Me
Il partito di governo giapponese ha perso le elezioni per il sindaco di Tokyo
Condividi su:
Shinzo Abe

Il partito di governo giapponese ha perso le elezioni per il sindaco di Tokyo

02 Lug. 2017
Shinzo Abe

Il partito liberal democratico giapponese del primo ministro Shinzo Abe è stato sconfitto alle elezioni di domenica 2 luglio per il rinnovo dell’assemblea cittadina della capitale Tokyo.

Secondo la tv giapponese di stato NHK, citata dall’agenzia di stampa Reuters, il partito di Abe non otterrà più di 37 seggi all’assemblea metropolitana della capitale, in luogo dei 57 precedentemente detenuti.

Il partito di opposizione di Yuriko Koike, sindaco uscente di Tokyo e i suoi alleati otterranno invece la maggioranza. “Dobbiamo riconoscere questa come una sconfitta storica”, ha dichiarato Shigeru Ishiba, ex ministro della Difesa giapponese nonché esponente di spicco del partito liberaldemocratico al governo.

“Piuttosto che una vittoria per i cittadini di Tokyo, si tratta di una sconfitta per il partito di governo”, ha aggiunto Ishiba che è visto in Giappone come un rivale del primo ministro Abe.

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus