Me

Un pullman di turisti si ribalta in Turchia, almeno 20 morti

L'autista del mezzo che trasportava a bordo 40 passeggeri in gita ha perso il controllo ed è uscito fuori strada. Tra le vittime molte donne e bambini

Immagine di copertina

Un pullman turistico è caduto da una scogliera e si è schiantato al suolo vicino alla città di Marmaris, nota meta turistica in Turchia. L’incidente è avvenuto sabato 13 maggio. Almeno 20 persone sono morte nello schianto e altre 11 sono rimaste ferite, secondo quanto riferito dai media locali i quali hanno precisato che fra le vittime non risultavano turisti stranieri. 

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Secondo le prime ricostruzioni, il conducente del mezzo ha perso il controllo del minibus andando a sbattere contro il guardrail. A bordo del veicolo si trovavano 40 passeggeri, secondo quanto riferito dal governatore della provincia di Mugla, Amrick Cicek, il quale ha avanzato l’ipotesi di un guasto ai freni. 

Il sindaco della cittadina marittima di Marmaris, Ali Acar, ha dichiarato al quotidiano turco Hurryet che secondo lui si tratterebbe di un errore umano. “Penso che l’incidente sia il risultato di un errore del conducente”, ha sottolineato il primo cittadino. 

Tra le vittime ci sono molte donne e bambini, secondo quanto riferito da altri media locali. I medici e il personale di pronto soccorso sono giunti immediatamente sul luogo dell’incidente. L’agenzia di stampa turca Anadolu ha riportato che l’incidente è avvento sulla strada che collega la città di Mugla ad Antalya, all’altezza del cosiddetto passaggio Saker Gecidi. Il veicolo dopo aver perso aderenza sull’asfalto si è ribaltato. 

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata