Me

La polizia britannica ha sventato un piano terroristico

Durante le operazioni sei persone sono state arrestate. In un raid una donna è stata ferita da colpi d'arma da fuoco

Immagine di copertina

La polizia britannica ha riferito di aver sventato un piano terroristico dopo che una donna ha subito un colpo d’arma da fuoco durante un raid in una casa nel nord di Londra. 

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Neil Basu, coordinatore nazionale del servizio di polizia antiterroristico, ha riferito che sei persone sono state arrestate durante una operazione in cui gli agenti hanno fatto ricorso all’uso di gas lacrimogeni.

Una donna sulla ventina ha ricevuto un colpo d’arma da fuoco durante il raid ed è ora in condizioni “gravi, ma stabili”. Sono in corso indagini sulla dinamica della sparatoria avvenuta nella zona di Willesden, periferia nord-ovest della capitale. La ragazza non è stata arrestata, ma è oggetto di indagini. 

Alcuni testimoni hanno riferito di aver udito cinque spari, ma non è chiaro chi abbia aperto il fuoco per prima. 

Nello stesso luogo sono stati catturati alcuni giovani tra i 16 e i 20 anni, mentre in Kent è stata arrestata una donna di 43 anni.

Tutte le persone fermate sono sospettate dalla polizia per essere coinvolte nella pianificazione di imprecisate “azioni di terrorismo”.

Scotland Yard ha precisato in una nota che gli arresti avvenuti la sera del 27 aprile non hanno alcun legame con l’arresto di un presunto lupo solitario avvenuto nel pomeriggio della stessa giornata di fronte a Westminster.

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata