Me

Un uomo è stato ritrovato morto dentro un pitone in Indonesia

Il ragazzo era scomparso il 26 marzo. La polizia ha trovato un serpente particolarmente grosso e quando ha aperto l'animale ha ritrovato il cadavere

Immagine di copertina

Un uomo indonesiano scomparso è stato ritrovato morto dentro il corpo di un pitone, secondo quanto riportato dalla polizia locale. 

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Attenzione: Le immagini potrebbero urtare la vostra sensibilità.

Akbar era scomparso domenica 26 marzo sull’isola di Sulawesi. Durante le ricerche del 25enne gli agenti di polizia hanno riferito di aver trovato un enorme serpente che sospettavano avesse mangiato il ragazzo.

Il pitone era lungo circa sette metri e quando è stato aperto al suo interno è stato ritrovato il cadavere dell’uomo.

I pitoni reticolati sono tra i rettili più lunghi al mondo e soffocano le loro vittime prima di ingurgitarle. Raramente uccidono e mangiano gli esseri umani, nonostante ci siano stati casi riguardanti bambini e animali ingurgitati.

Mashura, un portavoce della polizia nella provincia di Sulawesi, ha detto alla Bbc indonesiana che i residenti del villaggio hanno raccontato alla polizia che Akbar era scomparso da 24 ore. La polizia ha trovato il serpente vicino la piantagione di palme della famiglia della vittima. 

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata

Campagna regione lazio