Me

Almeno 4 persone sono morte nell’esplosione di un’autobomba a Mogadiscio

L'esplosione è avvenuta vicina al teatro nazionale della capitale somala, non lontano dal palazzo presidenziale

Immagine di copertina

Un’autobomba è esplosa a un posto di controllo a meno di un chilometro di distanza dall’area presidenziale nella capitale somala di Mogadiscio martedì 21 marzo, provocando la morte di almeno quattro persone. A riportarlo è la polizia, citata dall’agenzia Reuters.

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

“Almeno quattro persone, inclusi soldati dell’esercito e civili, sono morti nell’esplosione. Altre persone sono ferite e il numero delle vittime potrebbe salire”, ha detto Mohamed Hussein, ufficiale di polizia, aggiungendo che alcuni pedoni camminavano lungo la strada al momento dello scoppio. 

L’esplosione è avvenuta vicina al teatro nazionale e sarebbe stata causata da un attacco suicida.

Il teatro si trova a circa 300 metri di distanza dalla zona conosciuta come Villa Somalia che ospita alcune agenzie governative. Non è ancora chiaro chi sia il responsabile dell’attacco. 

Secondo quanto riportato da alcuni testimoni all’agenzia di stampa Reuters, dopo l’esplosione sarebbero stati avvertiti anche alcuni colpi di arma da fuoco. 

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata