Me

Uno studio rivela come uomini e donne restano amici

L'Università di Oxford ha investigato le diverse maniere in cui uomini e donne riescono a mantenere vive le loro amicizie nel tempo, scoprendo una sostanziale differenza

Immagine di copertina

Un recente studio dell’Università di Oxford, nel Regno Unito, ha rivelato che gli uomini e le donne hanno diversi modi di mantenere vive le loro amicizie. Il professor Robin Dunbar, un biologo dell’evoluzione dell’ateneo britannico, ha studiato i comportamenti di trenta ragazzi in una fase di transizione tra l’adolescenza e l’età adulta, e ha investigato i modi in cui questi hanno mantenuto i loro rapporti sociali.

In questa maniera ha scoperto che se per gli uomini è importante avere una frequentazione concreta, fatta di incontri faccia a faccia, le donne riescono più facilmente a rimanere amiche anche solo parlando al telefono.

Nello studio, trenta studenti all’ultimo anno di scuola superiore hanno compilato un elenco dei loro amici e di quanto fossero importanti per loro, e dopo quattro mesi, una volta iniziata l’università, hanno riscritto la lista.

La stessa cosa è avvenuta a nove e a diciotto mesi di distanza dalla prima stesura.

Per le donne la sopravvivenza delle amicizie è stata spesso collegata al loro sentirsi telefonicamente, mentre per gli uomini questo non è bastato, ma è stato invece necessario svolgere attività di gruppo come andare al pub, guardare una partita o giocare a calcetto.

**Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.**