Me

Se hai meno di 40 anni, dovresti seriamente vedere questo video

Secondo Simon Sinek, le ragazze e i ragazzi nati dalla metà degli anni Ottanta sono pigri, dipendenti dalla tecnologia e incapaci di raggiungere una vera gratificazione

Immagine di copertina

“Siamo cresciuti in un mondo dalle gratificazioni istantanee. Tutto quello che vuoi lo puoi avere subito. Eccetto le soddisfazioni a lavoro e la stabilità delle relazioni, per quello non esiste un’app. Quello che questa generazione deve imparare è la pazienza: le cose davvero importanti richiedono tempo”. 

Con queste parole Simon Sinek, un esperto di marketing e autore di diversi libri motivazionali, nonché uno tra i più famosi oratori dei TED talk, cerca di spiegare quale sia il problema dei Millennials. Lo fa durante un incontro di Inside Quest, un progetto che racconta come persone talentuose abbiano raggiunto il successo.

Il video dura 18 minuti, ma è un discorso interessante su quelle che possono essere le motivazioni alla base dell’infelicità di questa generazione.

Le ragazze e i ragazzi nati dalla metà degli anni Ottanta sono pigri, troppo legati alla tecnologia e incapaci di raggiungere una vera gratificazione nel lavoro e nelle relazioni. Questi ragazzi sono cresciuti nel mondo di Facebook e di Instagram, dove per tutto esiste un filtro.

“Siamo bravi a mettere il filtro alle cose, siamo bravi a mostrare alla gente che la vita è magnifica anche se siamo depressi”, spiega Sinek.

Un video da ascoltare e sul quale riflettere che potrebbe migliorare la nostra vita:

**Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.**