Me

Il cane abbandonato alla stazione di servizio che diventa un benzinaio

Negao vagava da giorni spaesato e senza una meta. I proprietari della pompa di benzina hanno deciso di adottarlo e di fornirgli un vero e proprio badge di riconoscimento

Immagine di copertina

Tutte le mattine, Negao indossa il suo badge e il suo cappellino sportivo con il logo della stazione di benzina della Shell dove è stato assunto di recente.

Negão non è un dipendente qualunque. Ha il pelo nero lucido, è di taglia media e intorno al collo ha un collare rosso dal quale penzola il suo cartellino identificativo. Non parla, ma per farsi capire dai suoi padroni che gestiscono la pompa di benzina, abbaia.

Sì, perché Negao è un cane, che in quella stazione di servizio di Mogi das Druzes, in Brasile, ha trovato la sua casa.

Il cane è stato abbandonato al suo destino qualche tempo fa. Era spaesato e camminava senza una meta.

“Lo abbiamo adottato immediatamente e gli abbiamo dato l’assistenza di cui necessitava”, ha raccontato Sabrina Plannerer che ha deciso di adottarlo. “Gli abbiamo comprato del cibo, una casetta di legno e un guinzaglio”. 

Non è bastato. Negao è stato assunto a tempo pieno come dipendente della stazione di benzina Shell. Come tutti i lavoratori, ha ricevuto un badge identificativo con tanto di nome stampato. 

Non solo amico a quattro zampe, ma anche infaticabile lavoratore. “Negao aspetta i clienti vicino a una delle pompe per il rifornimento e li conquista tutti con la sua simpatia. I clienti lo amano e alcuni gli regalano dei giocattoli”, ha raccontato la sua padrona. 

La donna spera che la sua storia a lieto fine possa essere d’esempio per incoraggiare altre stazioni di servizio ad adottare gli animali abbandonati. 

**Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.**