Me

La foto che ha immortalato in un unico scatto 500 membri di una famiglia cinese

Per riprendere tutti i componenti della stirpe Ren, il fotografo si è servito di un drone. Ne mancano all'appello altri 1500

Immagine di copertina

La foto che immortala fino all’ultimo membro di una famiglia cinese composta da 500 persone ha fatto il giro della rete. I protagonisti dello scatto sono i componenti della famiglia Ren che si sono dati appuntamento nel villaggio d’origine di Shishe, nella provincia dello Zhejiang.

L’occasione per ritrovarsi tutti insieme è stata offerta dalla festività per il nuovo anno lunare cinese, che si caratterizza proprio per le grandi riunioni tra parenti in Cina.

L’autore dello scatto, il fotografo Zhang Liangzong che appartiene anch’egli alla grande famiglia Ren, ha raccontato alla BBC di essersi servito di un drone per poter immortalare in un solo scatto tutti i componenti. 

Le origini della famiglia Ren risalgono a 851 anni fa, ma il loro albero genealogico non era stato aggiornato da ben 80 anni. Recentemente, i membri più anziani della famiglia che vivono ancora nel villaggio di Shishe hanno iniziato a ricollegare le nuove generazioni e hanno trovato almeno 2mila discendenti viventi per un totale di sette generazioni. 

La scoperta è stata così immortalata nello scatto, che conta però solo un quarto della numerosissima stirpe che è sparsa ormai tra Pechino, Shanghai, Xinjiang e Taiwan. 

Uno dei componenti più anziani della famiglia Ren ha raccontato all’agenzia statale Xinhua che: “Uno dei motivi che si celano dietro questo lavoro certosino di ricostruire l’albero genealogico della famiglia è quello di capire dove sono finiti i nostri discendenti, dove vivono e quanti sono”. 

In Cina le grandi foto di famiglia sono comuni, soprattutto in occasione di importanti festività. Tuttavia, il caso della famiglia Ren ha scatenato numerosi commenti più o meno ironici sui social media.