Me

Duplice attentato a Kabul, almeno 24 le vittime

L'attacco è stato rivendicato dai Taliban che dopo una breve pausa in seguito alla morte di un loro leader hanno intensificato la campagna anti-occidentale

Immagine di copertina

Lunedì 5 settembre, almeno 24 persone sono morte in un duplice attacco suicida messo in atto in una zona trafficata della capitale afghana Kabul, non lontano dal ministero della Difesa. I feriti sono almeno 91, secondo quanto riferito dalle autorità locali. L’attacco è stato rivendicato dai Taliban e avviene a meno di due settimane dall’attentato sferrato contro l’Università americana di Kabul. 

Il portavoce del ministero della Difesa, Mohammed Radmanesh ha descritto la dinamica dell’attacco. Due esplosioni sono state avvertite in rapida successione in una zona affollata della città, nei pressi di alcuni edifici governativi, di un mercato e di un incrocio principale.

Immediati i soccorsi giunti sul luogo della prima esplosione. Personale militare, di polizia e anche civili sono intervenuti per prestare soccorso alle vittime, quando un attentatore suicida si è fatto saltare in aria coinvolgendo un numero elevato di persone. 

I Taliban hanno intensificato la loro campagna contro il governo filo-occidentale nelle ultime settimane, dopo una breve pausa sopraggiunta in seguito alla morte del loro ex leader, Mullah Akhtar Mansour, responsabile di numerosi attacchi. 

LEGGI ANCHE: Che cosa è successo all’Università americana di Kabul