Me

Un uomo armato di coltello ferisce due passeggeri a bordo di un treno in Austria

Secondo la polizia austriaca l'aggressore è un uomo di 60 anni di nazionalità tedesca. Non sono chiare le ragioni del gesto

Martedì 16 agosto, un uomo armato di coltello ha ferito due persone che viaggiavano a bordo di un treno, in Austria, secondo quanto riferito dalla polizia locale. 

L’aggressione è avvenuta intorno alle 6.30 ora locale, nel distretto di Röthis, nello stato di Voralberg, al confine fra l’Austria e la Svizzera.

La polizia ha riferito che l’assalitore è un uomo di 60 anni e alcuni  testimoni oculari hanno raccontato che il sospettato sia di nazionalità tedesca.

L’uomo è stato poi arrestato. Secondo fonti della polizia locale, l’aggressore sarebbe mentalmente instabile. Le due vittime sono due ragazzi rispettivamente di 17 e 19 anni. Uno è stato ferito allo stomaco e alla schiena, mentre l’altro ha riportato delle ferite alla gola. Entrambi sono stati trasportati nell’ospedale più vicino. 

Non sono chiare le ragioni del gesto.