Me
La Francia svela piani di attacco contro la propria squadra olimpica
Condividi su:

La Francia svela piani di attacco contro la propria squadra olimpica

Le forze di sicurezza brasiliane hanno messo in campo 85mila uomini per impedire che i giochi siano oggetto di attacchi da parte di militanti estremisti

14 Lug. 2016

Un militante islamista brasiliano stava progettando un attacco contro la delegazione francese ai prossimo giochi olimpici di Rio de Janeiro.

Il capo dell’intelligence francese generale Christophe Gomart aveva riferito della potenziale minaccia a una commissione parlamentare in maggio, precisando che l’informazione arrivava da una “agenzia partner”, ma senza fornire ulteriori dettagli.

L’omologo brasiliano Wilson Roberto Trezza, tuttavia, sostiene di non essere stato contattato né dai servizi francesi né da quelli di altri paesi.

Trezza ha dichiarato che i funzionari brasiliani sono in stretto contatto con gli altri paesi riguardo possibili minacce sulle Olimpiadi, che si svolgeranno nel paese tra il 5 e il 21 agosto.

Sotto la lente d’ingrandimento specialmente chatroom e altri mezzi di comunicazione utilizzati dai simpatizzanti dei gruppi radicali.

Secondo le forze di sicurezza brasiliane, la minaccia più grave non sono attacchi coordinati da miliziani conosciuti e monitorati, ma la possibilità di atti isolati da parte di attori solitari o gruppi che simpatizzano con i militanti estremisti che potrebbero colpire durante la manifestazione sportiva.

Il Brasile ha dispiegato circa 85mila soldati, poliziotti e personale della sicurezza, più del doppio delle forze messe in campo durante le Olimpiadi di Londra del 2012.

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus