Me

Almeno 11 persone sono morte in un attacco a Istanbul in Turchia

Almeno 36 persone sono rimaste ferite. L'attacco è avvenuto nei pressi dell'università in un orario di punta.

Immagine di copertina

Almeno 11 persone sono morte e 36 sono rimaste ferite nello scoppio di un ordigno a Vezneciler, un quartiere centrale della città turca di Istanbul. Una macchina parcheggiata imbottita di esplosivo è stata fatta esplodere a distanza nel momento in cui stava passando un pullman della polizia.

L’attacco è avvenuto nei pressi dell’università in un orario di punta. L’area di Vezneciler è di solito frequentata da numerosi turisti.

Di recente, c’è stata un’escalation di violenza in Turchia come risultato delle crescenti tensioni con i separatisti curdi e del conflitto nella vicina Siria. Ankara fa parte della coalizione internazionale che bombarda l’Isis e ha interrotto la scorsa estate la tregua con il PKK, il Partito dei Lavoratori del Kurdistan.

L’attacco non è stato ancora rivendicato. La Turchia è stata colpita da numerose esplosioni nel corso di quest’anno,
inclusi due attentati suicidi in aree turistiche di Istanbul,
attribuiti all’Isis, e due autobombe nella capitale Ankara, rivendicati
da un gruppo militante curdo affiliato al Pkk.