Me

Il calciatore Alan Pulido è stato liberato in Messico

Era stato sequestrato a Ciudad Victoria da sei uomini dal volto coperto

Immagine di copertina

Il calciatore messicano, attaccante della squadra greca Olympiacos, Alan Pulido, rapito il 29 maggio nel nord del Messico, è stato liberato. A sequestrarlo sei uomini, che hanno preso insieme a lui anche la compagna, Ileana Salas, liberata subito dopo.

Il calciatore venticinquenne era stato rapito a Ciudad Victoria, nello stato federale di Tamaulipas, in Messico. Non ha riportato ferite, tranne ad una mano. 

Pulido aveva partecipato a una festa insieme alla compagna, quando la sua auto è stata circondata da alcuni furgoni dai quali sono scesi sei uomini col volto coperto che hanno portato via il giocatore con la forza . La vicenda è stata confermata da fonti locali.

Tamaulipas è uno degli stati più violenti del Messico e il governo ha recentemente implementato la sicurezza per prevenire le violenze messe in atto dai cartelli della droga che operano sul territorio.

Il paese americano ha uno dei più alti tassi di sequestro di persona al mondo, circa mille persone vengono rapite ogni anno.