Me

Abbracceresti un musulmano?

Karim Metwaly porta un esperimento sociale che vuole testare i livelli di tolleranza nei confronti dei musulmani a New York City

Immagine di copertina

Il newyorchese Karim Metwaly ha portato a New York l’esperimento sociale che ha l’obiettivo di testare i livelli di tolleranza nei confronti dei musulmani dopo le recenti ondate di presunta islamofobia.

Bendato, è rimasto in piedi a braccia aperte, dichiarando su un cartello di essere musulmano, e invitando chiunque si fidasse di lui ad abbracciarlo.

Questo esperimento sociale è stato soprannominato “la fiducia bendata” ed è stato ideato dalla 24enne canadese Assma Galuta con lo scopo di combattere l’islamofobia, aumentare il senso di fratellanza tra i cittadini e creare un clima positivo in cui convivere.

Il video girato da Assma ha come protagonista un giovane musulmano canadese in una piazza al centro di Toronto.

La reazione dei canadesi ha commosso milioni di persone in giro per il mondo che hanno cominciato a chiedersi se nella loro città sarebbe accaduto lo stesso. Tra queste c’era anche Karim.

“Ho voluto ripetere l’esperimento a New York City,” annuncia Karim all’inizio del video, “una delle città più toste dell’America”.

I newyorchesi saranno stati più o meno tolleranti dei canadesi?

Il video