Covid ultime 24h
casi +12.694
deceduti +251
tamponi +230.116
terapie intensive -29

L’Azienda che cura le spiagge

"La Dragaggi" di Marghera, un'eccellenza italiana per la salvaguardia delle spiagge

Di Giacomina Valenti
Pubblicato il 9 Apr. 2021 alle 07:34
0
Immagine di copertina
DCIM100MEDIADJI_0428.JPG

Passeggiare a piedi nudi in spiaggia è il sogno di tutti, oggi più che mai. Arenili sconfinati, sabbie dorate, impalpabili, che donano sensazioni uniche di piacere. Ma dietro a tutto questo ci sono loro, i signori de “La Dragaggi”, quinta generazione della famiglia Boscolo Cucco di Chioggia. Sono loro a gestire l’azienda tecnologicamente più avanzata del nostro Paese nella difesa delle spiagge dall’aggressione degli agenti meteo marini che erodono gli arenili e mettono a rischio gli insediamenti urbani delle coste. Lo fanno con una nave molto particolare, una draga aspirante refluente a strascico, unica del suo genere a battere orgogliosamente bandiera italiana.

L’idea di questa nave nasce da Gino Cucco, terza generazione della dinastia, la realizza Luciano, quarta generazione, ma è il giovane ingegnere Stefano Cucco, della quinta generazione, laureato a Padova in idraulica marittima, a dotarla della tecnologia che la rende unica. Questa nave aspira grossi quantitativi di sabbia dal fondale marino, la ripulisce completamente dalle frazioni più sottili e la refluisce con una pompa altamente tecnologica sull’arenile. Grazie a questa tecnologia innovativa di ripascimento, le spiagge trattate resistono molto più a lungo agli agenti atmosferici e si presentano molto più gradevoli per i turisti perché la sabbia è più morbida e gradevole.

Il mondo ci invidia questo giovane ingegnere che inventa nuove tecnologie per la salvaguardia delle spiagge e lo chiama a tenere lezioni nelle Università : è appena tornato dagli Stati Uniti. Grazie alla tecnologia messa a punto dall’Ing. Cucco, gli interventi di recupero degli arenili sono molto più rapidi: in dieci giorni è stato realizzato il ripascimento della spiaggia di Ostia Lido, in meno di due mesi tre chilometri di arenile di Jesolo,  ma anche Lignano Sabbiadoro e la Versilia sono tornati all’antico splendore. Da nord a sud del Paese, tante sono le spiagge recuperate e messe in sicurezza. Ora La Dragaggi sta operando in Liguria per il ripascimento dei tre chilometri e mezzo di spiaggia di Alassio, con grande soddisfazione di tutti i concessionari demaniali, delle Istituzioni locali ma soprattutto dei cittadini che vedono finalmente risanato il loro splendido arenile

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.