Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 12:38
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Turismo

“Se non si vaccina la fascia di popolazione tra i 60 e i 20 anni il turismo non riparte”

Immagine di copertina

Parla Ivana Jelinic, Presidente di Fiavet, la Federazione delle Agenzie di Viaggio di Confcommercio

“L’Europa può pensare al green pass, ma fino a che non sarà vaccinata la fascia di popolazione che realmente viaggia, cioè  la fascia 60-20 anni , il settore non riparte veramente .  E poi ci sono ancora troppe incertezze, le persone non stanno prenotando le vacanze e pertanto le agenzie di viaggio non hanno ricominciato a lavorare. Dopo 14 mesi durissimi, che hanno visto chiudere il 10% delle 9600 agenzie presenti sul territorio italiano e, in previsione, un altro 10% in procinto di chiudere, non sta ancora ripartendo il lavoro degli agenti di viaggio.” Lo afferma la Presidente di Fiavet, Ivana Jelinic. “La vita degli agenti di viaggio è stata doppiamente dura: non solo l’arresto brusco dell’attività, ma anche l’immensa difficoltà di decifrare protocolli e normative per quei pochi clienti che sono stati costretti a viaggiare, per lavoro o necessità, in questo tempo di pandemia”.

Ha fatto abbastanza per il settore il nostro Paese ?

“Non è cambiato molto dallo scorso anno, ci sono senz’altro Paesi più attivi di noi. La Germania, per esempio, che sta lavorando a creare accordi e corridoi privilegiati con le destinazioni turistiche per i propri concittadini che vogliano viaggiare. Da noi hanno sollevato un vespaio i due aerei che sono andati alle Canarie a Pasqua, mentre i tedeschi erano lì a migliaia.

E poi la Grecia, che è molto più avanti di tutti, e sta provvedendo a vaccinare la popolazione non solo nelle isole ma anche tutti gli operatori del turismo.

Perfino l’Egitto si sta attivando e vaccinerà entro maggio tutti gli operatori del turismo delle regioni costiere.  Adesso in Italia c’è un ministero anche per il Turismo e senz’altro questo potrà dare una spinta positiva a tutto il settore”

Che tipo di vacanza si farà quest’anno ?

Anche quest’anno le vacanze verranno organizzate last minute se non addirittura last second e saranno in gran parte in Italia. Mare ma anche montagna, soprattutto in una casa o in appartamento. C’è ancora diffidenza nei confronti degli alberghi che invece hanno protocolli di sicurezza eccellenti, come si è visto  la scorsa estate. Anche le crociere, che sono già ripartite in assoluta sicurezza, saranno richieste. Se poi il nostro Paese riuscirà a chiudere degli accordi e dei protocolli con Paesi stranieri, ci sarà anche qualche vacanza all’estero.

Quali speranze vengono per il vostro settore dal Piano di Ripresa e Resilienza?

“Non nascondo la delusione per la riduzione dei fondi a 6,68 miliardi dai 9 previsti nella bozza precedente. In più sono da condividere con la cultura, al turismo andranno 2,4 miliardi così suddivisi: 1,8 miliardi per la competitività del settore turistico, 500 milioni per Roma e 100 milioni per il turismo digitale. Non è ancora chiaro come saranno resi operativi questi fondi ma io penso che sia fondamentale impiegarli innanzitutto per la formazione e lo sviluppo delle capacità manageriali degli operatori del turismo, per l’incremento della tecnologia e per incentivare l’internazionalizzazione. In ogni caso, se il governo penserà a un tavolo di lavoro con gli operatori nel turismo, noi come categoria saremo ben lieti di dare il nostro contributo.”

Ti potrebbe interessare
Ambiente / Strage di squali all’Elba per mano di pescatori
Turismo / Cosa fare a Venezia di insolito: salta su uno dei treni per Venezia e scoprilo!
Shopping / Vantaggi e importanza di imparare l’inglese online
Ti potrebbe interessare
Ambiente / Strage di squali all’Elba per mano di pescatori
Turismo / Cosa fare a Venezia di insolito: salta su uno dei treni per Venezia e scoprilo!
Shopping / Vantaggi e importanza di imparare l’inglese online
Turismo / Aeroporti di Roma: un’estate con tante novità e nuove destinazioni
Turismo / Turismo, i trend delle case vacanze
Turismo / Viaggiare: la terapia perfetta per ogni malessere
Roma / Transfer Service Rome: soluzione Top Class per spostamenti nella Capitale
Interviste / Allarme buche sull’asfalto: “Il problema è nella manutenzione”
Turismo / La Sardegna delle donne
Turismo / MSC guarda oltre la crisi con il varo di due nuove navi