Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 22:52
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Turismo

L’Arena Sferisterio di Macerata festeggia i 100 anni dell’attività lirica e riapre la stagione

Immagine di copertina

La pandemia non ferma i preparativi per la stagione lirica 2021 che si inaugura il 23 luglio

Fermento ed emozione a Macerata per i 100 anni della lirica all’Arena Sferisterio ( www.sferisterio.it), uno dei teatri lirici all’aperto tra i più suggestivi del mondo.  Era il 1921 quando lo Sferisterio, nato un secolo prima come stadio per il gioco della palla al bracciale, ospitò per la prima volta un allestimento lirico con  l’opera Aida. Fu un nobile maceratese a convertire uno stadio in teatro lirico perché , follemente innamorato del soprano Francisca Solari,  voleva vederla in scena in Aida.

E nel centenario, è ancora Aida ad inaugurare la rassegna “100×100 Sferisterio” del Macerata Opera Festival  2021.  Una stagione voluta fortemente e con determinazione dalle istituzioni cittadine, dal Sindaco Sandro Parcroli, dal Sovrintendente Luciano Messi, dalla direttrice artistica Barbara Minghetti e dal direttore musicale Francesco Lanzillotta. Forti anche del successo avuto nell’estate del 2020 quando, contro ogni previsione, furono ampiamente ripagati dal successo di pubblico dopo il rischio che avevano corso allestendo un cartellone senza avere alcuna garanzia di poterlo realizzare a causa della pandemia.

Aida, con la regia di Valentina Carrasco e la direzione del maestro Francesco Lanzillotta,  debutterà il 23 luglio e  fino al 13 agosto si alternerà con Traviata , nell’allestimento di Sbodova-Brockhaus che ha reso grande lo Sferisterio nel mondo.

Il cartellone non si ferma qui, ci sarà la danza con l’étoile russa Svetlana Zacharova e molti spettacoli ispirati a Rigoletto, pensati per i ragazzi e le loro famiglie.

Lo Sferisterio, teatro da sempre impegnato nella scoperta e nel lancio di giovani talenti della lirica, è fortemente radicato nel territorio che sostiene questa attività culturale attraverso un processo di mecenatismo tra i più interessanti del nostro Paese

Qui a Macerata opera l’associazione de I Cento Mecenati costituita da cittadini che sostengono con le loro donazioni la fondazione Arena Sferisterio e contribuiscono attivamente alla vita culturale della loro città.

L’appuntamento è quindi per il 23 luglio quando si taglierà il nastro di questa nuova stagione, e si potrà finalmente godere dello spettacolo lirico accarezzati dal dolce venticello che arriva dal mare marchigiano, illuminati dalla luna sotto le stelle delle splendide serate maceratesi.

Ti potrebbe interessare
Turismo / Nell’incantevole Marina di Puntaldia un doppio appuntamento per gli amanti della vela
Turismo / In Valnerina un premio speciale al coraggio
Turismo / DA New York A Saint Tropez per promuovere l’Italia nel mondo
Ti potrebbe interessare
Turismo / Nell’incantevole Marina di Puntaldia un doppio appuntamento per gli amanti della vela
Turismo / In Valnerina un premio speciale al coraggio
Turismo / DA New York A Saint Tropez per promuovere l’Italia nel mondo
Turismo / Enit: Giuseppe Albeggiani è il nuovo amministratore delegato
Turismo / L’Islanda e “La rinascita dell’uomo nella natura”
Economia / Voglia di (ri)partire: ecco come si sta rialzando il settore del turismo
Turismo / Viaggi a sorpresa: la nuova frontiera delle vacanze
Turismo / Tra Italia e Svizzera, il treno verde delle Alpi
Turismo / Open Library, la prima collezione digitale gratuita delle più belle foto dell’Italia
Turismo / Le signore del Chianti