Me
HomeTecnologia

“Come contattare una ragazza su Instagram”: la guida di Salvatore Aranzulla che indigna il web

Questa volta il genio di internet sembra aver esagerato con i suoi tutorial

Di Marta Vigneri
Pubblicato il 8 Nov. 2019 alle 09:22 Aggiornato il 8 Nov. 2019 alle 10:06
Immagine di copertina

La guida sessista di Salvatore Aranzulla che indigna il web

Chi non ha consultato, almeno una volta nella vita, i consigli di Salvatore Aranzulla, ma questa volta il re dei tutorial vuole insegnare a trovare la ragazza con una guida.

“Come fare a”: appena digitiamo su Google questa frase, subito il link che rimanda al sito di Aranzulla appare rassicurante tra le prime ricerche. E anche se ci vuole un po’ a trovare la risposta, in genere seguendo i suoi consigli riusciamo a risolvere i nostri problemi, dal recupero di un file perduto a alla partita da vedere in streaming.

Eppure ora il mago di internet ha prodotto un tutorial del tutto originale, che fa indignare il web perché ritenuto sessista.

Si chiama “Come contattare una ragazza su Instagram“.

“Nel corso dei prossimi capitoli di questa guida ti fornirò innanzitutto tutte le informazioni che ti servono per aiutarti a trovare ragazze con i tuoi stessi interessi. Dopodiché, ti illustrerò quali sono gli strumenti di Instagram dedicati all’interazione pubblica e privata”, si legge nell’introduzione alla guida per trovare la ragazza di Salvatore Aranzulla.

“Infine, ti darò anche qualche consiglio relativo a come approcciarti nel modo giusto in una conversazione, affinché tu possa lasciare un’impressione positiva e, successivamente, sia la ragazza stessa a volerti contattare”.

La guida dispensa consigli dettagliati su come contattare ragazze a seconda dei casi. “Come trovarla sapendo il nome; come trovarla senza sapere il nome; come contattarla o come farti contattare”, e indica i passaggi necessari a scovare gli interessi della persona che si vuole conquistare.

Ma l’approccio di Aranzulla lascia perplessi.

“Guida che dà consigli per lo stalking”, “Guida sessista”, “Spero sia uno scherzo”, commentano i follower.

E ancora: “Ma che è sta cafonata? Da quando ti occupi di insegnare le basi dello stalking?”, scrive qualcuno.

Una ragazza infastidita conclude: “Instagram non è Tinder. Ragazze, io invece vi insegno come bloccare i profili di ragazzi che rompono i “cabbasisi”(ved.Dizionario siciliano) 1 – Apri profilo di tizio 2 – cliccare sui tre pallini che spuntano in alto a destra 3 – Blocca profilo”.

Aranzulla contro la Ferragni: “Cara Chiara, fatturo più di 3 milioni all’anno. Voi influencer finirete, i miei tutorial no”