Covid ultime 24h
casi +10.874
deceduti +89
tamponi +144.737
terapie intensive +73

Con il chatbot “Tribbi”, Saronno Servizi risponde alle domande dei cittadini sui tributi

Lanciato lo scorso novembre, è stato fondamentale soprattutto durante il lockdown: dalla sua attivazione infatti ben 767 utenti hanno chattato con “Tribbi” per un totale complessivo di 5060 interazioni realizzate in pochi mesi

Di Redazione TPI
Pubblicato il 5 Ott. 2020 alle 10:38 Aggiornato il 5 Ott. 2020 alle 12:35
0
Immagine di copertina

Che la crescita della digitalizzazione dei processi nella Pubblica Amministrazione sia ormai un dato di fatto è evidente ormai a tutti, ma nell’adozione di sistemi e tecnologie moderne di interazione con gli utenti Saronno Servizi S.p.A. è sicuramente un passo avanti alla media nazionale degli enti che erogano servizi sul territorio. Risale al novembre 2019 il lancio di “Tribbi”, la mascotte digitale che ha preso forma sul sito di Saronno Servizi S.p.A. all’indirizzo web www.saronnoservizi.it e sulla pagina Facebook @Saronno Servizi Spa, per fornire risposte a tutti i quesiti dei cittadini in materia di tributi. Un vero e proprio BOT che, grazie ad un progetto di Intelligenza Artificiale, esplora le domande degli utenti incasellandole nel giusto argomento e fornisce risposte in chat inviando messaggi, link e contatti telefonici ed email.

Il chatbot, che fornisce risposte puntuali sulle modalità di pagamento dei tributi in materia di IMU, TASI, TARI, ICP, TOSAP sia per il Comune di Saronno che per i Comuni Soci di Uboldo, Gerenzano, Origgio e Solbiate Olona, ha nei mesi gradualmente acquisito grande notorietà e consenso presso gli utilizzatori: dalla sua attivazione infatti ben 767 utenti hanno chattato con “Tribbi” per un totale complessivo di 5060 interazioni realizzate in pochi mesi!

L’innovazione tecnologica è stata apprezzata ancora di più, alla luce del lock-down nazionale imposto per il Coronavirus, in quanto ha rappresentato un servizio utile nella necessità di gestione delle informazioni non più dagli sportelli, ma da remoto, per garantire continuità di informazione attraverso i canali web e social media. Oggi i numeri raccolti rappresentano una case history di successo e dimostrano la grande reattività della cittadinanza nei confronti di progetti che siano al passo dei tempi, a dimostrazione di un percorso che porta davvero gli utenti a diventare sempre di più “cittadini digitali”, a patto che ci siano contenuti utili da erogare. “Tribbi”, oltre alle funzionalità di chat, risponde anche al Telefono, nella versione Vocal Bot attraverso un servizio che è stato lanciato ai primi di giugno 2020 per supportare gli utenti nel calcolo telefonico dell’IMU da versare: basta chiamare Tribbi al numero di telefono 02 82956950 per poterlo interrogare comodamente da remoto sia per l’IMU di Saronno che per i Comuni soci di Gerenzano, Origgio e Solbiate Olona.

“Siamo soddisfatti di aver ideato e lanciato, ancora prima dell’emergenza Covid 19, questa grande innovazione digitale: senza saperlo ci siamo trovati avvantaggiati durante il periodo del lock-down in quanto abbiamo potuto rimanere sempre connessi con i cittadini e spingere Saronno Servizi S.p.A. ulteriormente avanti nell’utilizzo di tecnologie digitali moderne ed efficace. Gli utenti hanno premiato il servizio, dimostrando che di apprezzare l’innovazione che facilita la vita, azzera le code agli sportelli, eroga informazioni utili e necessarie” – ha dichiarato Alberto Canciani, Presidente di Saronno Servizi S.p.A.

Leggi anche: “La mia app d’intelligenza artificiale mi ha convinta a uccidere tre persone”: l’esperimento di una giornalista su Replika

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.