Covid ultime 24h
casi +16.146
deceduti +477
tamponi +273.506
terapie intensive -35

Parte da Maxime Mbandà la partnership tra DMTC e Italian Sport Consulting

L'agenzia fondata da Marco Del Checcolo seguirà le attività e media relations dei rugbisti seguiti da ISC, a partire dal nazionale azzurro, che Mattarella ha nominato Cavaliere per il servizio in ambulanza prestato durante il lockdown

Di Lorenzo Zacchetti
Pubblicato il 9 Set. 2020 alle 13:36
0
Immagine di copertina

DMTC annuncia una partnership con Italian Sport Consulting, a partire dall’azzurro Maxime Mbandà

DMTC, l’agenzia di comunicazione, pubbliche relazioni e content creation fondata da Marco Del Checcolo, specializzata nello sport, annuncia una partnership con Italian Sport Consulting (ISC), società di management sportivo con focus nel mondo del rugby. Una partnership basata sulla condivisione di valori e sulla consapevolezza che in questa fase è sempre più importante fare sistema fra società che lavorano nel mondo dello sport per supportare al meglio i propri clienti, valorizzandone la comunicazione e l’immagine, e definendo un nuovo livello di customer experience, ben riconoscibile per l’efficacia operativa.

DMTC lavorerà sull’immagine degli atleti assistiti di ISC curando aspetti legati al mondo della comunicazione e delle media relations. Il primo atleta di ISC, su cui si concentreranno le attività di DMTC sarà Maxime Mbandà, 28 anni, terza linea delle Zebre e della Nazionale Italiana di Rugby. Oltre a essere un grande atleta, si è distinto nel difficile periodo del lockdown prestando servizio in ambulanza per la Croce Gialla di Parma, città in cui risiede. Questo impegno civile gli è valso il titolo di Cavaliere al Merito della Repubblica, conferitogli dal Presidente Mattarella. A ottobre sarà impegnato con l’Italia nei recuperi delle ultime due partite del 6 Nazioni 2020.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.