Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 18:13
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Tutti in bagno all’intervallo della partita del Mondiale: crisi idrica in Giappone

Immagine di copertina
Degli orinatoi

Impennata dei consumi all'intervallo della sfida contro la Colombia e dopo il fischio finale

Durante l’intervallo della partita del Mondiale tra Giappone e Colombia (poi vinta dai giapponesi 2-1) la rete idrica del paese asiatico ha rischiato di andare in tilt perché i tanti tifosi di calcio del paese nipponico sono andati in bagno quasi contemporaneamente.

A segnalare il problema è stata la società che eroga l’acqua a Tokyo che ha evidenziato come, durante i 15 minuti di pausa della partita, c’è stata un’impennata dei consumi del 24%.

Ma anche al termine del match vinto dai blue Samurai, i tifosi in festa hanno scaricato la tensione e non solo facendo registrare un’ulteriore impennata del 50%.

Fortunatamente la società idrica aveva provveduto ad aumentare i livelli di erogazione proprio in vista dell’emergenza wc per la partita trasmessa in prima serata con un’audience del 48%.

Se non ci avessero pensato prima il rischio di far saltare la fornitura d’acqua sarebbe stato altissimo. Una precauzione simile è stata poi prese anche per la gara (pareggiata) contro il Senegal di domenica scorsa.

Un fenomeno non diverso dal sisma provocato dai tifosi messicani in occasione del gol di Lonzano contro la Germania nella gara d’esordio al Mondiale russo.

Secondo l’istituto messicano che monitora i frequenti fenomeni sismici nel paese SIMMSA, la scossa è stata causata da cause artificiali dovute ai troppi salti dei cittadini che hanno esultato dopo la rete del giocatore messicano. Due sensori lo hanno avvertito alle 11.32 locali, cioè poco dopo l’attimo del gol realizzato da Lozano.

Insomma, i tifosi messicani si sono fatti sentire. Eccome se si sono fatti sentire.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Soldato russo scappa dalla caserma e arriva in Lettonia: concesso asilo politico
Esteri / Orrore negli Usa: 19enne viene investita e uccisa da un’auto dopo uno stupro di gruppo
Esteri / Tragedia in Australia, bimba di 5 anni muore soffocata mentre mangia una merendina: la madre prova invano a salvarla
Ti potrebbe interessare
Esteri / Soldato russo scappa dalla caserma e arriva in Lettonia: concesso asilo politico
Esteri / Orrore negli Usa: 19enne viene investita e uccisa da un’auto dopo uno stupro di gruppo
Esteri / Tragedia in Australia, bimba di 5 anni muore soffocata mentre mangia una merendina: la madre prova invano a salvarla
Esteri / Ladro entra in un appartamento ma si ubriaca e sviene: il proprietario lo ritrova sdraiato sul pavimento
Esteri / Mosca: “Biden ha chiave per finire guerra in Ucraina ma non la usa”
Esteri / Regno Unito, 14enne inala gas del deodorante e muore per arresto cardiaco: trovata senza vita in cameretta
Esteri / Madre di 32 anni strangola i figli e poi tenta il suicidio: salvi lei e il bimbo di 7 mesi
Esteri / Denuncia anonima a scuola: “Quella mamma ha OnlyFans”. Tagliata fuori da tutte le attività scolastiche
Esteri / “Donna incinta condannata a morte”: continuano le proteste in Iran
Esteri / Ucraina, allarme antiaereo a Kiev e in gran parte del Paese. Zelensky chiede jet e missili