Formula 1: morto Stirling Moss, grande rivale di Manuel Fangio

Di Antonio Scali
Pubblicato il 12 Apr. 2020 alle 12:35 Aggiornato il 12 Apr. 2020 alle 12:51
2
Immagine di copertina
Credit: Ansa foto

Formula 1: morto Stirling Moss, grande rivale di Manuel Fangio

È morto oggi, 12 aprile 2020, Stirling Moss, storico pilota britannico di Formula 1. Moss aveva 90 anni ed era malato da tempo. Ha segnato pagine importanti di questo sport a seguito della rivalità con Manuel Fangio. Ancora oggi è il pilota che si è aggiudicato più Gran premi (16) senza aver mai vinto il titolo Mondiale.

Nel Dopoguerra è stato un assoluto protagonista della Formula 1, vincendo 212 su 529 gare disputate. Nel 1955 è diventato il primo pilota britannico a trionfare nel Gp di casa, andato in scena a Aintree. Per diversi anni Stirling Moss ha condiviso la pista con una leggenda come Manuel Fangio, suo compagno in Mercedes.  Ha brillato come pilota di rally e nel 1955 ha trionfato in Italia nella Mille Miglia. Nel ‘62 rimase seriamente ferito in un incidente a Goodwood, che lo tenne in coma per 30 giorni. L’anno successivo decise di ritirarsi dalle corse, anche se continuò a gareggiare sporadicamente in altre categorie e a partecipare a competizioni per vetture storiche.

Il ritiro ufficiale da ogni attività lo fece solo il 9 giugno 2011, quando già aveva 81 anni, in occasione delle qualifiche della Le Man Legends. Non tutti sanno inoltre che Stirling Moss fu anche insignito del titolo di Sir e che partecipò al film di James Bond Casinò Royale, interpretando se stesso. Per molti anni inoltre è stato il commentatore televisivo della Abc.

LE ULTIME NOTIZIE DI SPORT

2
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.