Formula 1 2019, tutto quello che c’è da sapere sul Mondiale

Di Carmelo Leo
Pubblicato il 17 Mar. 2019 alle 11:52 Aggiornato il 29 Mar. 2019 alle 14:27
0
Immagine di copertina
La Ferrari è pronta a insidiare il dominio Mercedes

FORMULA 1 2019 – Dopo qualche mese di pausa, riparte finalmente il nuovo campionato di Formula 1. Tutti i piloti e le scuderie sono pronti a contendere a Lewis Hamilton, campione in carica, e alla sua Mercedes il titolo di campione del mondo di automobilismo.

Il mondiale 2019 è composto da ben 21 gran premi, che si corrono dal 17 marzo al 1 dicembre in piste disseminate in tutto i continenti. Si parte dall’Australia, come sempre, e si finisce ad Abu Dhabi. Chi vincerà l’ambito titolo piloti? E chi invece quello costruttori? Lo scopriremo seguendo tutto il campionato.

Di seguito troverete tutte le ultime notizie sul mondiale di Formula 1 2019.

Formula 1 2019 | Risultati

AGGIORNAMENTO 17 MARZO – Doppietta Mercedes: Bottas davanti ad Hamilton. Delusione Ferrari – Il mondiale 2019 della Formula 1 è ripartito da dove è finito: dallo strapotere delle Mercedes. A trionfare in Australia infatti sono stati i due piloti della casa tedesca (primo Bottas; secondo Hamilton) che hanno battuto tutti, in particolare le Ferrari di Vettel e Leclerc, finite rispettivamente quarta e quinta. Terza piazza invece per la Red Bull di Verstappen.

La classifica piloti dopo il Gp d’Australia:

  • Bottas 26 punti
  • Hamilton 18 punti
  • Verstappen 15 punti
  • Vettel 12 punti
  • Leclerc 10 punti
  • Magnussen 8 punti
  • Hulkenberg 6 punti
  • Kimi Raikkonen 4 punti
  • Stroll 2 punti
  • Kvyat 1 punto

Formula 1 2019 | Il calendario

Come detto, saranno 21 i Gran Premi di quest’anno. Ecco il calendario completo del mondiale di Formula 1 2019:

  • 17 marzo ore 16.10 – GP Australia a Melbourne
  • 31 marzo ore 18.10 – GP Bahrain a Sakhir
  • 14 aprile ore 14.10 – GP Cina a Shanghai
  • 28 aprile ore 16.10 – GP Azerbaijan a Baku
  • 12 maggio ore 15.10 – GP Spagna a Barcellona
  • 26 maggio ore 15.10 – GP Monaco a Montecarlo
  • 9 giugno ore 14.10 – GP Canada a Montreal
  • 23 giugno ore 15.10 – GP Francia a Le Castellet
  • 30 giugno ore 15.10 – GP Austria a Zeltweg

Formula 1 2019 | E ancora:

  • 14 luglio ore 14.10 – GP Gran Bretagna a Silverstone
  • 28 luglio ore 15.10 – GP Germania ad Hockenheim
  • 4 agosto ore 15.10 – GP Ungheria a Budapest
  • 1 settembre ore 15.10 – GP Belgio a Spa
  • 8 settembre ore 15.10 – GP Italia a Monza
  • 22 settembre ore 20.10 – GP Singapore a Marina Bay
  • 29 settembre ore 14.10 – GP Russia a Sochi
  • 13 ottobre ore 14.10 – GP Giappone a Suzuka
  • 27 ottobre ore 13.10 – GP Messico a Città del Messico
  • 3 novembre ore 13.10 – GP USA ad Austin
  • 17 novembre ore 15.10 – GP Brasile a San Paolo
  • 1 dicembre ore 17.10 – GP Abu Dhabi a Yas Marina

Formula 1 2019 | I piloti in gara

Di seguito troverete l’elenco completo dei piloti in gara nel mondiale di Formula 1 2019 con le loro rispettive scuderie.

  • Lewis Hamilton (Mercedes)
  • Valtteri Bottas (Mercedes)
  • Sebastian Vettel (Ferrari)
  • Charles Leclerc (Ferrari)
  • Max Verstappen (Aston Martin Red Bull Racing)
  • Pierre Gasly (Aston Martin Red Bull Racing)
  • Carlos Sainz (McLaren F1 Team)
  • Lando Norris (McLaren F1 Team)
  • Nico Hülkenberg (Renault Sport F1 Team)
  • Daniel Ricciardo (Renault Sport F1 Team)

Formula 1 2019 | E ancora:

  • Kimi Raikkonen (Alfa Romeo Racing Team)
  • Andrea Giovinazzi (Alfa Romeo Racing Team)
  • Sergio Pérez (Sportpesa Racing Point)
  • Lance Stroll (Sportpesa Racing Point)
  • Robert Kubica (Williams-Mercedes)
  • George Russel (Williams-Mercedes)
  • Daniil Kvyat (Toro Rosso)
  • Alexander Albon (Toro Rosso)
  • Romain Grosjean (Haas F1 Team)
  • Kevin Magnussen (Haas F1 Team)

Formula 1 2019 | Le regole

A decretare il vincitore del mondiale piloti e costruttori sarà un sistema di punteggio basato sul piazzamento di ciascun pilota nelle varie gare che compongono il campionato.

Il sistema è così organizzato: per ogni vittoria vengono attribuiti 25 punti, che diventano 18 per il secondo classificato, 15 per il terzo, 12 per il quarto, 10 per il quinto, 8 per il sesto, 6 per il settimo, 4 per l’ottavo, 2 per il nono e 1 per il decimo.

La classifica costruttori si ricava sommando i punti ottenuti dai singoli piloti di ciascuna scuderia.

Formula 1 2019 | Diretta tv e streaming

Anche quest’anno, ad accaparrarsi i diritti televisivi del mondiale di Formula 1 è stato Sky Sport. Sarà dunque la tv satellitare a trasmettere i 21 Gran Premi in diretta sui suoi canali Sky Sport Uno (tasto 201) e Sky Sport F1 (tasto 207). Le trasmissioni iniziano al giovedì, con le consuete interviste ai piloti, e si concludono con la gara della domenica.

Tutti coloro che non hanno un abbonamento dovranno accontentarsi della differita di TV8. Il canale (al tasto 108 del digitale terrestre) trasmetterà tutti e 21 i Gran Premi, ma solo gli ultimi quattro (Messico, Stati Uniti, Brasile e Abu Dhabi) in diretta e i rimanenti solo in differita (a orari variabili).

La Rai, invece, un po’ come accaduto l’anno scorso, trasmetterà un unico Gran Premio, quello d’Italia dell’8 settembre 2019.

Il mondiale di Formula 1 2019 sarà visibile anche in diretta streaming tramite la piattaforma SkyGo, che consente agli abbonati Sky di vedere i programmi della tv satellitare su pc, tablet e smartphone.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.