Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 17:54
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Sport » Calcio

Scudetto Milan, strappata la medaglia a Pioli. La Lega: “Te la ridiamo noi”

Immagine di copertina
Credit: Jonathan Moscrop/CSM via ZUMA Press Wire

Scudetto Milan, strappata la medaglia a Pioli. La Lega: “Te la ridiamo noi”

Un riconoscimento atteso da tempo, sottratto durante i festeggiamenti all’ultima giornata. Episodio sgradevole quello capitato a Stefano Pioli, l’allenatore che dopo 11 anni ha riportato il Milan a vincere uno scudetto, a cui durante le celebrazioni è stata strappata dal collo la medaglia. “Se potete fare un appello vi ringrazio, è l’unica che ho”, ha detto Pioli, che ha conquistato il suo primo titolo di campione d’Italia superando in volata i cugini, e campioni in carica, dell’Inter.

“Non mi sono mai sentito così bene”, aveva detto prima del furto l’ex allenatore di Chievo, Bologna, Lazio e della stessa Inter. “Io mi conosco e so quanto è importante sentirmi apprezzato come mi sono sentito nell’ambiente Milan. E questo mi ha permesso di fare quello che ho fatto e ai miei giocatori di darmi il cuore e la testa. Siamo un squadra di fenomeni, non abbiamo mai mollato. Ci abbiamo creduto sempre e siamo stati più continui dell’Inter”.

Non sarà però un inconveniente del genere a rovinare la festa milanista, ha assicurato la Lega, che ha promesso di far trovare a Pioli una nuova medaglia. “Ehi mister Pioli, la medaglia te la diamo nuovamente domani”, ha detto in un tweet l’associazione che organizza la Serie A.

Ti potrebbe interessare
Calcio / Germania, Adidas ritira la maglia n. 44 della nazionale di calcio: il font ricorda il marchio delle SS
Calcio / Juan Jesus: “Amarezza per assoluzione di Acerbi. Non mi sento tutelato”
Calcio / Razzismo, nessuna squalifica per Francesco Acerbi: assolto per insufficienza di prove
Ti potrebbe interessare
Calcio / Germania, Adidas ritira la maglia n. 44 della nazionale di calcio: il font ricorda il marchio delle SS
Calcio / Juan Jesus: “Amarezza per assoluzione di Acerbi. Non mi sento tutelato”
Calcio / Razzismo, nessuna squalifica per Francesco Acerbi: assolto per insufficienza di prove
Calcio / Luca Toni è col cane: ingresso vietato in un circolo di Reggio Emilia. E lui attacca: “Vergogna”
Calcio / La presenza femminile nelle squadre di Serie A in Italia: analisi di Affidabile.org
Calcio / Milan, indagati l’ad Furlani e il suo predecessore Gazidis: sospetti sull’effettiva proprietà del club
Calcio / Evasione fiscale, chiesti in Spagna 4 anni e 9 mesi di carcere per Ancelotti
Calcio / Indonesia, calciatore muore in campo colpito da un fulmine | VIDEO
Calcio / Buffon: “A 18 anni comprai il diploma, fu un errore”
Calcio / Calcio, la Fifa smentisce le indiscrezioni sul “cartellino blu”: “Errate e premature”