Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 06:11
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Sport » Calcio

Qatar 2022: tutto sul primo mondiale invernale di calcio

Immagine di copertina

In questo articolo trovi il calendario dei Mondiali del Qatar, gli stadi designati per le partite, le quote vincente Mondiali del miglior sito scommesse, i pronostici su finaliste e semifinaliste e l’andamento delle qualificazioni

Il mondiale del Qatar 2022 rappresenta la ventiduesima edizione della coppa del mondo di calcio fra squadre nazionali maschili organizzato dalla FIFA. Le protagoniste a scendere in campo saranno 32, ultima edizione di questa competizione così regolamentata, che invece dal 2026 allargherà l’accesso a ben 48 nazionali.

Fra le novità importanti si è invece resa obbligatoria la posticipazione delle date di svolgimento, modifica adottata per contrastare le temperature desertiche proibitive, presenti nei mesi di giugno e luglio, periodo del calendario abituale di questa manifestazione.

Gli stadi del Mondiale 2022 in Qatar

Il mondiale del Qatar è stato programmato tra il 21 novembre e il 18 dicembre 2022, per questo è da considerare a pieno titolo il primo mondiale invernale. Le partite si giocheranno in otto stadi appositamente costruiti nelle cinque città principali della penisola arabica:

 

  1. Stadio Khalifa International Stadium (Doha): quarantamila posti, unica realtà pre-esistente sul territorio, gli altri sette elencati sono stati realizzati in esclusiva;
  2. Stadio Al-Janoub (città di Al Wakrah): 200 posti, situato in un contesto a sud di Doha fra piscine a tema, spa, impianti sportivi e una grande piazza;
  3. Stadio iconico di Luseil (Luseil): 300 posti, teatro della finale del torneo, situato a nord della capitale Doha;
  4. Stadio Al-Bayt: sessantamila posti (Al Khor), campo di gioco che darà inizio all’evento, situato nel nord est del Qatar architettato prendendo spunto dalle tradizionali tende beduine provenienti da queste zone;
  5. Stadio Al-Thumama (Doha): quarantamila posti, il più piccolo dei quattro della città particolareggiato dalla somiglianza del copricapo maschile di questa cultura (Shashia);
  6. Stadio Ras Abu Aboud (Doha): 000 posti, situato nella zona portuale e simbolo di beneficenza. A mondiale concluso verranno smantellati i quasi mille container impiegati per costruirlo e il resto della struttura verrà devoluto per costruire impianti sportivi nei paesi sottosviluppati. Il primo stadio della storia smembrato dopo il primo utilizzo;
  7. Stadio Education City (Doha): 000 posti, situato nel distretto di Education City;
  8. Stadio Ahmed bin Ali (Ar Rayyan) 44.470 posti, situato ad ovest di Doha e avvolto da un artifizio in grado di fungere da schermo su cui proiettare gli aggiornamenti in tempo reale.
Date e orari dei match principali di Qatar 2022
Ottavi di finale
  • 3/12/2022 alle ore 16.00 e 20.00
  • 4/12/2022 alle ore 16.00 e 20.00
  • 5/12/2022 entrambi alle ore 20.00
  • 6/12/2022 alle ore 16.00 e 20.00
Quarti di finale:
  • 9/12/2022 alle ore 16.00 e 20.00
  • 10/12/2022 alle ore 16.00 e 20.00
Semifinali:
  • 13/12/2022 alle ore 20.00
  • 14/12/2022 alle ore 20.00
Finale 3° posto
  • 17/12/2022 alle ore 16.00
Finale:
  • 18/12/2022 alle ore 16.00
Playoff Mondiali 2022: gli azzurri

L‘Italia è inserita nel percorso C dei playoff e affronterà in semifinale la Macedonia del Nord il 22 marzo, nel caso di “probabile successo” si andrà a scontrare con la vincente fra Portogallo e Turchia. Inutile ribadire quanto gli undici di Mancini temano la formazione di Cristiano Ronaldo, che, com’è noto, negli eventi importanti come questo riesce sempre a presentarsi in una condizione superlativa.

Insomma, sarà una questione che andrà giocata oltre che sul campo anche a livello mediatico, in caso si concretizzi questo duello, il Qatar potrebbe subire entrambi i risultati in maniera negativa. Cosa farebbe più rumore? Una seconda qualificazione mancata da parte degli azzurri quattro volte campioni del mondo e campioni d’Europa in carica o la mancanza di un giocatore tra i personaggi immagine se non addirittura l’icona di questo mondiale?

Snai.it, senza dubbio il miglior sito scommesse, tiene in considerazione le ultime prestazioni di poco spessore degli azzurri, fra le quali il pareggio con l’Irlanda. Per questo banca la qualificazione dell’Italia a 2.00, mentre il mancato passaggio, visto come più probabile, viene offerto a 1.75.

Le quote vincente Mondiale 2022

Nell’ultima edizione del torneo calcistico più importante del globo, è stata la Francia di Mbappè, Pogba e Griezmann a trionfare.

Difficile prevedere chi alzerà la coppa del mondo, tuttavia sui migliori siti di scommesse le solite favorite sono sempre presenti all’appello, Brasile (7.0) e Francia (7.5) in primis.

Dopo le qualificazioni, si trovano in corsa subito dietro anche Italia, Inghilterra, Germania, Spagna (8.00). Fra le altre invece, com’era lecito attendersi i siti di scommesse online sottolineano un marcato gap fra le big e le outsider.

Per quanto riguarda le migliori scommesse sul Mondiale abbiamo analizzato le varie posizioni dei big team e proponiamo i seguenti pronostici:

Antepost vincente
  • Brasile
  • Germania
Le quattro semifinaliste
  • Brasile
  • Germania
  • Francia
  • Belgio
Capocannoniere dei mondiali
  • Mbappè
  • Lukaku
Qualificazioni mondiale Qatar 2022

Le squadre rimaste in gioco sono 55, distribuite in dieci gironi: cinque raggruppamenti da sei squadre e cinque da cinque formazioni. Le dieci che usciranno vincenti dai gironi otterranno la qualificazione diretta.

Europa

Le dieci vincitrici Europee dei gironi già automaticamente qualificate: Inghilterra, Belgio, Croazia, Francia, Danimarca, Germania, Olanda, Serbia, Spagna e Svizzera.

Agli spareggi dal 24 al 29 marzo 2022 vanno: le dieci arrivate seconde ai gironi Repubblica Ceca, Italia, Polonia, Russia, Portogallo, Scozia, Ucraina, Turchia, Galles e Svezia.

Oltre a queste, Austria e Macedonia del nord si guadagnano lo spareggio come le due migliori dell’ultima Nations League non qualificate attraverso i gironi di qualificazione.

Giovedì 22 marzo semifinali e spareggi
  • Percorso A: Scozia – Ucraina (20:45), Galles – Austria (20:45)
  • Percorso B: Russia – Polonia (18:00), Svezia – Repubblica Ceca (20:45)
  • Percorso C: Italia – Macedonia del Nord (20:45), Portogallo – Turchia (20:45)
Martedì 29 marzo finali e spareggi
  • Percorso A: Galles / Austria – Scozia / Ucraina (20:45)
  • Percorso B: Russia / Polonia – Svezia / Repubblica Ceca (20:45)
  • Percorso C: Portogallo / Turchia – Italia / Macedonia del Nord (20:45)

Le dodici nazionali saranno divise in tre gironi, ciascuno con 4 squadre e dovranno affrontare due sfide di spareggio (semifinale e finale). Attraverso un sorteggio si decideranno i gironi, che saranno formati da 2 teste di serie e 2 non teste di serie: Le prime si sfideranno in un’unica partita in semifinale contro le due non teste di serie, e le due a trionfare passeranno in finale a giocarsi la qualificazione. In questo modo si arriverà a tre squadre promosse alla partecipazione al mondiale.

Sud America: quattro o cinque squadre

Dieci squadre sono state inserite in un unico girone e dovranno disputare 18 partite. Le prime quattro accedono automaticamente al Mondiale, alla quinta verrà concesso un posto per i playoff intercontinentali. Brasile e Argentina sono già qualificate, seppur con ancora quattro turni da affrontare. L’Ecuador ad oggi risulta la favorita per l’accesso al mondiale, mentre la quarta potrebbe essere una probabile fra Ecuador e Colombia.

Africa: cinque squadre

Inizialmente vi è stata una prima fase con 54 squadre, attraverso un sorteggio sono stati formati, dieci gruppi formati da quattro squadre. Le dieci vincenti di ogni gruppo si guadagneranno la fase successiva che consiste cinque scontri diretti fra andata e ritorno, le squadre che vinceranno andranno direttamente in Qatar. Fra le nazionali già passate all’ultima fase troviamo: Algeria, Tunisia, Nigeria, Camerun, Mali, Egitto, Ghana, Senegal, Marocco e Repubblica democratica del Congo (quest’ultima dovrà essere confermata dalla FIFA per via di un reclamo). La Costa d’Avorio di Kessie e il Sudafrica già eliminate.

Asia: quattro o cinque squadre

Inizialmente hanno partecipato quaranta squadre suddivise in otto gironi, fra queste sono passate alla fase due le vincenti più le quattro migliori seconde. Fra queste sono nati due gironi da sei squadre fra le quali passeranno direttamente il turno le prime due per ogni girone, mentre vi sarà uno spareggio fra le due terze e chi passerà andrà ai playoff intercontinentali. Dopo gli ultimi eventi le favorite rimangono: Iran e Corea del Sud (girone A), Arabia Saudita (girone B). A giocarsi l’ultimo posto Australia e Giappone mentre per la Cina la speranza si affievolisce.

America del nord – centro America tre o quattro squadre

Inizialmente le cinque nazionali con la migliore classifica: Costa Rica, Messico, Giamaica, Honduras e Stati Uniti. Oltre a queste sono passate altre tre dal girone di qualificazione di 23 squadre: El Salvador, Panama e Canada.

Ad oggi è rimasto un unico girone con otto nazionali, fra cui andranno automaticamente in Qatar le prime tre mentre la quarta ai playoff intercontinentali.

Oceania

Discorso abbastanza complicato per le nazionali dell’Oceania, salvo per l’Australia, che in questo Mondiale ha partecipato nel gruppo asiatico. Complesso in termini di calendario, considerato il fatto che ad oggi non sono ancora partite le qualificazioni, sempre slittate per la situazione pandemica Covid-19. Di conseguenza salvo stravolgimenti da parte della Fifa, secondo gli ultimi aggiornamenti pare proprio che si svolgerà tutto a marzo.

Un gruppo da sei e uno da cinque: le prime due di ogni girone avranno accesso alla semifinale e la vincitrice passerà ai playoff intercontinentali con Asia, Sud America e Nord- Centro America.

Ti potrebbe interessare
Calcio / Inter, da campione d’inverno a campione d’Italia il passo è così breve?
Calcio / Mondiali Qatar, gli organizzatori: “Omosessuali benvenuti, ma niente baci in pubblico”
Calcio / Mondiali 2022, arrestati due giornalisti norvegesi in Qatar: indagavano sulle condizioni dei lavoratori
Ti potrebbe interessare
Calcio / Inter, da campione d’inverno a campione d’Italia il passo è così breve?
Calcio / Mondiali Qatar, gli organizzatori: “Omosessuali benvenuti, ma niente baci in pubblico”
Calcio / Mondiali 2022, arrestati due giornalisti norvegesi in Qatar: indagavano sulle condizioni dei lavoratori
Calcio / Tutte le peggiori sconfitte della Roma nella storia
Calcio / Lionel Messi non rinnova col Barcellona: il comunicato del club
Calcio / Insigne conquista l’Europa: è il suo saluto al Napoli?
Calcio / Lo sport più popolare al mondo è un pesce fuor d’acqua alle Olimpiadi
Calcio / “Chiellinigkeit”: in Germania hanno coniato una nuova parola dedicata a Chiellini
Calcio / "Sapete cosa fare": il discorso di Mancini agli azzurri prima della finale con l'Inghilterra
Calcio / Il giornale scozzese The National regala abbonamenti a vita a Mancini e a tutti gli Azzurri